Emergenza Profughi: il Comune cerca medici volontari per assistere persone in stazione

Emergenza Profughi: il Comune cerca medici volontari per assistere persone in stazione

granelli-integrazione-romMilano – Il Comune fa un appello rivolto ai medici: “Facciamo un appello a tutti i pediatri e medici disponibili a darci volontariamente una mano, per intensificare la presenza in Stazione Centrale, specialmente a tutela dei bambini in arrivo“.

L’appello arriva dagli assessori alle Politiche sociali Piefrancesco Majorino e alla Sicurezza e Coesione sociale Marco Granelli, che spiegano:“Lo facciamo consapevoli del carico di lavoro straordinario che spessissimo sta già sulle spalle dei medici. È, dunque, un appello, il nostro, rivolto nel nome del senso civico, della generosità. I flussi migratori, infatti, continueranno ed oggi, per responsabilità della linea poco chiara del Governo, non è affatto prevedibile il sistema nazionale nel quale saranno inseriti (o come ora, non inseriti) i migranti che arrivano dalla Siria o dall’Eritrea, per andare verso altre città d’Europa. Inoltre, la Regione, sul tema del presidio sanitario permanente,  continua a non scegliere. Quindi, siamo costretti a chiedere una mano ai volontari e all’associazionismo che opera in campo medico un ennesimo sforzo per rendere più efficace l’azione di assistenza a chi arriva, anche a tutela dei cittadini milanesi e di chi si trova in stazione”.

Per offrire la propria disponibilità a collaborare,  scrivere all’indirizzo email:
[email protected].

Redazione Milano
20 settembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook