Giallo all’Idroscalo di Milano: trovata morta una donna in acqua

Giallo all’Idroscalo di Milano: trovata morta una donna in acqua

Carabinieri: presentazione logo bicentenario dell'armaMILANO – Questa mattina, verso le 10 una donna è stata trovata morta all’Idroscalo di Milano, il mare di Milano, lago artificiale da sempre luogo di balneazione del capoluogo lombardo.

Sul posto giungevano i carabinieri di S. Donato Milanese, che al momento non escludono alcuna ipotesi, nonostante sul corpo della donna non vi siano evidenti segni di violenza e che quindi potrebbe trattarsi di un incidente o di un suicidio. I vigili del fuoco hanno recuperato il cadavere della donna che è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa che si chiariscano i dubbi.

Dai primi accertamenti risulta che il nome della sfortunata donna è Letizia Z., originaria di Soncino in provincia di Cremona, ma da anni viveva a Milano. La donna è stata estratta dall’acqua ancora interamente vestita, ed i suoi documenti sono stati rinvenuti all’interno della sua borsa.

Da quanto dichiarato dalla figlia della vittima, che abitava nella stessa casa con la madre, quest’ultima si sarebbe allontanata dal suo appartamento intorno alle 9,30 quindi sarebbe troppo breve l’arco di tempo in trascorso tra allontanamento e ritrovamento nelle acque del lago artificiale milanese.

Saranno gli esiti dell’autopsia a fare maggiore chiarezza anche circa i tempi, per poter fare un quadro più completo della situazione

Redazione Milano
11 agosto 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook