Betting On Italy. Tutela e Valorizzazione del Made in Italy verso l’EXPO 2015

Betting On Italy. Tutela e Valorizzazione del Made in Italy verso l’EXPO 2015

Vittorio-De-Sica-+-Sophia-Loren-+-Carlo-PontiMercoledì 9 luglio 2014, a partire dalle ore 10:30, presso la sala convegni di Intesa Sanpaolo, in piazza Belgioioso n. 1 a Milano, si tiene l’evento Betting On Italy. Tutela e Valorizzazione del Made in Italy verso l’EXPO 2015, organizzato dal WYLFORD Consortium di Milano in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano.

Betting on Italy(BOI) rappresenta una piattaforma comunicativa (eventi e non solo) diretta da Marco Eugenio Di Giandomenico, che vuole promuovere le iniziative internazionali relative allo stile italiano nel mondo e valorizzare il patrimonio culturale e artistico del Bel Paese, con un’attenzione particolare alle tematiche connesse al “cibo sostenibile” in avvicinamento dell’EXPO 2015.

In collaborazione con Roma Film Festival e con il Premio Internazionale di Sceneggiatura Family and Italian Style, e con la partecipazione di Cino Tortorella, viene commemorato il grande regista Vittorio De Sica, di cui quest’anno ricorre il quarantenario della sua scomparsa. I suoi film costituiscono un pilastro fondamentale della storia del cinema italiano e mondiale, con quattro “oscar al miglior film straniero” vinti (nel 1946, per Sciuscià; nel 1948, per Ladri di biciclette; nel 1965, per Ieri, oggi, domani; nel 1972, per Il giardino dei Finzi-Contini) e una miriade di altri riconoscimenti italiani ed esteri.

Sono proiettati l’audiovisivo Christian De Sica, segni particolari: bellissimo a cura di Adriano Pintaldi (Presidente Roma Film Festival) e l’audiovisivo Vittorio De Sica tribute a cura di Marco Eugenio Di Giandomenico (Presidente Premio Internazionale di Sceneggiatura Family and Italian Style di Milano).

Marco-eugenio-di-giandomenicoL’evento inizia, alle ore 10:30, con le relazioni introduttive di Marco Eugenio Di Giandomenico(Presidente WYLFORD Consortium), Gualtiero Marchesi (Presidente del Comitato Tecnico Scientifico della Manifestazione El Mantin) e Paolo Ricci (Presidente GBS – Milano). Alle ore 11:00 è previsto l’intervento di Stefano Bolognini(Assessore al Turismo Provincia di Milano). Prosegue con il Tributo a Vittorio De Sica a quarant’anni dalla scomparsa.

Alle ore 12:00 avviene la presentazione della manifestazioneculturale internazionale Abruzzo verso EXPO (AvE) organizzata dal WYLFORD Consortium di Milano in partnership con vari entri pubblici e privati. Tale manifestazione, che ha l’obiettivo di promuovere iniziative culturali in Abruzzo, principalmente collegate al mondo dell’arte e del cinema, che valorizzino la tradizione regionale in tutte le sue declinazioni (di costume, eno-gastronomica, artigianale, artistica, etc.), in linea con i temi EXPO 2015, nel 2014, collabora nell’organizzazione del Premio Michetti di Chieti, che quest’anno ha per oggetto il tema del cibo sostenibile e dell’alimentazione nell’arte e nel cinema: tra gli altri è prevista la partecipazione in giuria della nota regista Lina Wertmuller, la quale presenzierà l’evento di apertura del 26 Luglio presso la Fondazione Michetti a Francavilla al Mare (CH). Relazionano Vincenzo Centorame(Presidente Fondazione Michetti) e Tiziana D’Achille (Direttrice Accademia di Belle Arti di Roma).

Alle ore 12:30 avviene la presentazione della manifestazione culturale internazionale Underwear EXPO 2015, organizzata dal WYLFORD Consortiumdi Milano, dall’ASSEM di Milano e delle agenzie di moda internazionale milanesi Glamour Vogue e Major Model Management,in main partnership con l’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano, il MEDEC Institute di Milano e l’Accademia del Lusso di Milano, con l’obiettivo di promuovere, in chiave EXPO 2015, a Milano, in Italia e all’estero, iniziative culturali e di comunicazione, principalmente collegate al mondo della moda dell’intimo femminile nei suoi rapporti con l’enogastronomia, l’arte, il cinema e il design, nonché con l’obiettivo di declinare in tal senso, nel 2014, 2015 e 2016, anche UnderwearWeek Milano, vale a dire l’insieme di eventi interamente dedicati alla lingerie che avvengono a Milano durante la fashion week.

Nel 2014 è previsto un evento a Forte dei Marmi per l’occasione dei 100 anni della sua fondazione. Relazionano Umberto Buratti(Sindaco Comune di Forte dei Marmi), Bruno di Ruggiero (Presidente Glamour Vogue), Guido Dolci(Presidente ASSEM), Roberto Cangi (General Manager Accademia del Lusso), Ida Catapano(Direttore Didattico Accademia del Lusso), Olga Kent (stilista, top model, attrice).

Alle ore 13:15 si concludono le attività della mattina.

I lavori riprendono alle ore 15:30 con la presentazione dell’Istituto di Ricerca e Formazione sul Medialismo e l’Economia Culturale (MEDEC Institute) di Milano, che nasce con l’obiettivo di studiare e monitorare i processi tecnico-performativi dei mass-media (fotografia, illustrazione, cinema, televisione, fumetto, etc.) e dei new media (siti web, social network, videogioco, etc.) al fine di misurare la loro ricaduta socio-economico-culturale, alla luce delle continue innovazioni tecnologiche del terzo millennio, nonché con l’obiettivo di attuare iniziative di ricerca, formazione e comunicazione (convegni ed eventi in genere) nella direzione di far progredire la teorizzazione mediale, divulgandola e sensibilizzando il potere pubblico alla migliore predisposizione di azioni volte alla valorizzazione e alla sostenibilità del patrimonio artistico-culturale, nonché ad impedire strumentalizzazioni ideologiche e/o poco filantropiche.

Relazionano Gabriele Perretta (Presidente MEDEC Institute), Francesco Di Loreto (membro del Comitato Tecnico Scientifico del MEDEC Institute). Viene proiettato l’audiovisivo Composizioni for MEDEC – Frammenti di Astrazione Mediale, regia e still life fotografici di Francesco Di Loreto(Animazione grafica – Pyramid Star, Musica – Dead Frog, Produzione © TRE/SETTE FILM -F38F).

Alle ore 16:00 avviene la presentazione della manifestazione culturale internazionale El Mantin, organizzata dal WYLFORD Consortiumdi Milano in partnership con vari enti pubblici e privati, avente l’obiettivo di realizzare, in chiave EXPO 2015, iniziative culturali che promuovano le tipiche tradizioni culinarie, eno-gastronomiche e di mise en place italiane, anche nei loro rapporti con il mondo dell’arte, del cinema, della moda e del design, e ciò valorizzando i “ponti” culturali con altri Paesi, soprattutto gli USA.

El Mantin intende altresì promuovere la tipicità enogastronomica del Bel Paese dando valore ai territori di produzione e valorizzando le specialità regionali italiane e lo stile nel “preparare la tavola”, evolutosi nei secoli, spesso con pregnanti connotazioni territoriali.

In linea con le tematiche alla base dell’EXPO 2015, driver della manifestazione è la sostenibilità sia per quanto concerne i comportamenti nutrizionali sia per quanto concerne lo stile nello “stare a tavola” e nel “preparare la tavola”.

Testimonial figurativo della manifestazione è Leonardo da Vinci, cui si fa risalire l’invenzione del tovagliolo, introdotto durante i banchetti del suo signore, Ludovico Sforza “il Moro”.

Relazionano Giovanni Zullo (coordinamento artistico food della manifestazione El Mantin), Valerio Beltrami (Cancelliere Ordine Grandi Maestri della Ristorazione A.M.I.R.A.) e Antonio Di Ciano (membro del Comitato Tecnico Scientifico della Manifestazione El Mantin), il quale effettua una simpatica performance dal titolo Appuntamento a tavola.

Alle ore 18:00, si concludono i lavori.

Redazione Milano
6 luglio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook