Grillo a Milano: “stiamo vincendoi noi. Saremo cattivi ma senza violenza”

Grillo a Milano: “stiamo vincendoi noi. Saremo cattivi ma senza violenza”

comizio-grillo-milanoSotto una pioggia ad intermittenza, ieri migliaia di persone a Milano hanno partecipato al comizio di Beppe Grillo, Sarà stata la curiosità oppure la convinzione, ma erano tanti e sarebbero stati molti di più se non ci fosse stata la pioggia a scoraggiare.

Grillo soddisfatto dal palco urlava alla folla: “Stiamo vincendo, siamo milioni, è finita per gli altri. Saremo cattivissimi, ma senza violenza”.
Poi Grillo, usando i suoi soliti toni, farcisce i suoi discorsi con tanti “vaffanculo”, così come non sono mancate le frecciate velenose contro Napolitano e dalla piazza si alzava lo slogan , ormai riccorrente in tutti i comizi, “Tutti a casa”.

Sul palco è salito anche Il premio Nobel Dario Fo e Grillo, presentandolo diceva: “Che bello sarebbe stato averlo come ministro della cultura” e la folla appalude, così come in uno dei suoi passaggi dal palco dice, scherzozamente: “Mi avete costretto all’umiliazione di andare da Bruno Vespa. Maledetti”.

Certo siamo lontani dal bagno di folla del 2013, ma i pentastellati si dicono soddisfatti e non temono il confronto con il comizio di Renzi a Roma.

Vito Crimi fa il padrone di casa e dice: “E’ una piazza matura questa. Anche senza Beppe Grillo, siamo cambiati. Siamo cresciuti” e ancora: “E ora combattiamo per vincere le elezioni…. in un anno siamo riusciti a rompere il bipolarismo del parlamento italiano, che sembrava impossibile rompere.

Grillo nell’accasione del suo comizio ha voluto che i candidati alle Europee, fossero tra la folla e tanti di loro, come Elenora Evin, Fabrizio Bertellino, Alice Stinchellin, Marco Valli erano tra la gente ad assistere al comizio insieme agli attivisti. Di loro, il deputato Vincenzo Caso. Ha detto “Abbiano imparato a riconoscerli, sono persone oneste, non arrivisti o ambiziosi. Sono persone che vengono dal territorio”.

Ora tutto è pronto per l’appuntamento europeo di domenica 25 maggio.

Sebastiano Di Mauro
23 maggio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook