Quindici anni in quindici film, lo Spazio Oberdan festeggia

Quindici anni in quindici film, lo Spazio Oberdan festeggia

quindicesimo-anniversario-Spazio-OberdanIn occasione del quindicesimo compleanno, lo Spazio Oberdan, creato nel 1999 dalla Provincia di Milano e dalla Fondazione Cineteca Italiana, festeggia il 23 maggio con la proiezione di 15 film (corti, medi e lungometraggi), uno per ogni anno di attività. Le proiezioni saranno dalle 14,45 fino a mezzanotte, con proposte interessanti e variegate.

Come spiega il Vice Presidente e Assessore alla Cultura del Comune di Milano, “Dal 2009 ad oggi, nonostante le difficoltà sociali ed economiche, la Sala Merini di Spazio Oberdan ha battuto ogni anno il record precedente. Un risultato che premia la volontà di porsi in una direzione molto precisa: orientare la programmazione alla qualità.”

Il programma, oltre ai classici, comprende anche rarità, animazioni di Luzzatti e Pagot e opere sperimentali, come il surrealista Entr’acte; verranno proposti anche alcuni film muti con accompagnamento pianistico dal vivo a cura di Francesca Badalini e Antonio Zambrini, come Partie de campagne di Renoir e A propos de Nice di Vigo.

In anteprima italiana assoluta, alle 22,15 sarà possibile vedere What Maisie knew di Scott McGehee e David Siegel, adattamento contemporaneo dell’omonimo romanzo di Henry James; prima della proiezione ci sarà un gioco-quiz sui capolavori del cinema, con gli autori di Shortology: al vincitore, una tessera per entrare gratis nelle sale della Cineteca.

Ingresso libero con Cinetessera
Per ulteriori informazioni www.cinetecamilano.it

Valeria Gubelli
22 maggio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook