You’re The Top: omaggio a Cole Porter

di Sebastiano Di Mauro

Eccezionale concerto al  Teatro dal Verme di Milano, diretto da  Antonio Balista

Per la  66ª STAGIONE SINFONICA, Giovedì 14 aprile ore 21.00 e Sabato 16 aprile ore 17.00 al Teatro Dal Verme di Milano, Via San Giovanni sul Muro, 2 – l’Orchestra “I Pomeriggi Musicali” eseguirà un eccezionale concerto che vuole essere un omagio a Cole Porter. L’ideazione e orchestrazioni sono di Alessandro Lucchetti, dirige il maestro Antonio Balista.  Questi i brani che verranno eseguiti:

SOGNI D’AMORE – In the still of the night, You do something to me,  Easy to love; ANYTHING GOES – It’s delovely,  I get a kick out of you, You’re the top, Anything goes; COS’ E’  L’AMORE? – Love for sale, Night and day, Everytime we say goodbye, What is this thing called love? Begin the beguine; KISS ME KATE – Another opening, another show,  So in love, From this moment on, Why can’t  you behave, Too darn hot; CANCAN – It’s all right with me, Just one of those things, Let’s do it, I love Paris, It’s all right with me (ripresa); ROBA DA MATTI – Find me a primitive man, My heart belongs to Daddy, Kate the great, Give him the Oo la la.

Doverosa qualche nota sul direttore Antonio Balista: “pianista, clavicembalista e direttore d’orchestra, fin dall’inizio della carriera non ha posto restrizioni alla sua curiosità e si è dedicato all’approfondimento delle espressioni musicali più diverse.

Da sempre convinto che il valore estetico sia indipendente dalla destinazione pratica e che le distinzioni di genere non debbano di per sé considerarsi discriminanti, ha effettuato personalissime escursioni nel campo del ragtime, della canzone italiana e americana, del rock e della musica da film, agendo spesso in una dimensione parallela  tra la musica cosiddetta di consumo e quella di estrazione colta. Particolarissimi per invenzione originalità e rigore i suoi programmi, che sconfinano talvolta nel teatro ed ampliano spesso gli ambiti rituali del concerto.

Dal 1953 suona in duo pianistico con Bruno Canino, una formazione d’ininterrotta attività la cui presenza è stata fondamentale per la diffusione della nuova musica e per la funzione catalizzatrice sui compositori. Ha suonato sotto la direzione di Abbado, Bertini, Boulez, Brüggen, Chailly, Maderna e Muti e con l’Orchestra della BBC, il Concertgebouw, La Filarmonica d’Israele, la Scala di Milano, la London Symphony, l’Orchestre de Paris, le Orchestre di Philadelfia e Cleveland e la New York Philarmonic.

Non meno doverosa qualche nota sul pianista Alessandro Lucchetti: “compositore e pianista bresciano, ha iniziato gli studi musicali nella sua città ed ultimato la sua formazione presso il Conservatorio G. Verdi di Milano. Tra i fondatori della corrente denominata Neoromantica, è impegnato da anni nella ricerca sulla fusione dei generi e delle culture musicali (jazz, rock, musica orientale, afro-americana etc.).

Sue composizioni sono eseguite in varie importanti manifestazioni, festivals e sedi concertistiche italiane e straniere come la Biennale di Venezia, il festival della WDR a Berlino e Colonia, il festival di Bath, il festival del Reno a Düsseldorf, l’Opera di Darmstadt, la Settimana di musica italiana di New York, la Settimana di musica contemporanea di Varsavia ed altre.

Teatro Dal Verme: Biglietti Interi: da  € 17,00 a € 9,50 – Ridotti: da € 13,50 a € 7,50

 

 

 

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook