Musica e arte in Piazza del Duomo stupisce il pubblico milanese

Musica e arte in Piazza del Duomo stupisce il pubblico milanese

performance-artistica-piazza-duomoQuesta mattina abbiamo assistito a un evento straordinario che ha stupito il pubblico e tenuto tutti con il naso all’insù. La performance dei Sonohra e dell’artista cinese Li Wei ha trasformato Piazza Duomo in un palcoscenico particolare che ci ha permesso di sognare. Milano si conferma la città in cui le più diverse forme di arte trovano spazio. La nostra città da un anno si è dotata di un regolamento per gli artisti di strada che vede oltre mille persone iscritte e 24mila spazi assegnati in questo periodo. E’ la città in cui la creatività e la qualità vengono premiate. In questo contesto siamo stati felici di accogliere i Sonohra, Luca e Diego Fainello, e Li Wei”.

Lo ha detto Chiara Bisconti, assessora allo Sport e Tempo Libero del Comune di Milano in occasione della performance dei Sonohra e di Li Wei, evento patrocinato dal Comune che si è svolto questa mattina in Piazza Duomo per il lancio del nuovo album dei Sonhora “Il Viaggio”. Alla performance è intervenuto anche il direttore del Settore Mostre del Comune Domenico Piraina.

“Il connubio tra musica, arte, fotografia – ha aggiunta l’assessora, è stato vincente. Questa evento si è aggiunto ai molti altri che ormai rendono Milano sempre più vivace e allegra. Vorrei ringraziare i Sonohra e Li Wei per aver scelto la nostra città per realizzare questa performance e per avere reso il lancio del loro album, un’iniziativa aperta a tutti. La musica è un’arte, l’arte è cultura e la cultura deve essere il più possibile diffusa. Milano ha intrapreso questa strada e l’evento di Piazza Duomo rappresenta bene lo spirito di diffusione e partecipazione”.

“Questo spettacolo conferma l’attrattività di Milano come palcoscenico per lo spettacolo internazionale – ha detto l’assessore Filippo Del Corno -. Piazza Duomo, in particolare, continua ad offrire gratuitamente alla città occasioni di incontro con artisti provenienti da tutto il mondo, proponendo manifestazioni di grande qualità e di forte impatto: una vocazione che proseguirà nei prossimi mesi e che vogliamo rinforzare trasformando questa piazza nel cuore dello spettacolo aperto a tutti”.

Redazione Milano
13 aprile 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook