Prosegue la mostra “La Bellezza nella Parola”: visita del neo ministro Ornaghi

di Sebastiano Di Mauro

Domenica 20 novembre a Milano, presso il Palazzo Reale, la mostra a ingresso gratuito, organizzata dalla Diocesi di Milano, “La Bellezza nella Parola – Il Nuovo Evangeliario Ambrosiano e capolavori antichi”, ha visto una visita eccellente, il neo ministro alla Cultura prof. Lorenzo Ornaghi, alla sua prima uscita pubblica dopo la nomina nel nuovo governo Monti.

La mostra, promossa dal Comune di Milano, Cultura, Expo, Moda, Design, dalla Galleria San Fedele, da Palazzo Reale era stata inaugurata lo scorso 4 novembre, in occasione della solennità di san Carlo, alla presenza del nuovo Arcivescovo di Milano cardinale Angelo Scola e del cardinale Dionigi Tettamanzi, e presenta il nuovo Evangeliario Ambrosiano, il volume usato nella solenne lettura delle celebrazioni liturgiche.

 

Il percorso espositivo, che ruota attorno al Duomo e si snoda tra Palazzo Reale, la Chiesa di San Raffaele e la Galleria San Fedele, propone un confronto tra queste opere e alcuni dei più importanti capolavori d’arte sacra antica di area lombarda. La sezione a Palazzo Reale rimarrà aperta fino all’11 dicembre e presenta, per la prima volta insieme, manufatti d’arte antica di straordinaria bellezza come la Coperta dell’Evangeliario di Teodolinda da Monza, la Pace di Chiavenna, l’Evangeliario di Ariberto del Duomo di Milano e quello di Vercelli. Inoltre, si trova una serie di Evangeliari manoscritti e miniati con inchiostro, oro e porpora, come il Codex Sarzanensis della Diocesi di Tortona, l’Evangeliario di Busto, l’Evangeliario di Bobbio e l’A 28 conservati alla Biblioteca Ambrosiana, e l’Evangeliario Casola della Biblioteca Capitolare di Milano.

La mostra prosegue con la presentazione della “coperta” e di tutte le 73 tavole del nuovo Evangeliario Ambrosiano, mentre la sezione allestita alla Galleria San Fedele, rimarrà aperta fino  al 22 dicembre proponendo una selezione di bozzetti e un lavoro a soggetto sacro particolarmente significativo dei sei artisti, mentre alla chiesa di San Raffaele vengono esposte alcune opere appositamente realizzate per l’occasione, che illustrano il rapporto vitale con il culto e la liturgia.

(Foto di Luca Frigerio)

 

Maggiori informazioni su:

http://www.incrocinews.it/arte-cultura/evangeliario-al-via-la-mostra-a-milano-1.49331

 

21 novemmbre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook