Un altro dramma famigliare nel milanese: due genitori uccisi dal figlio

Un altro dramma famigliare nel milanese: due genitori uccisi dal figlio

genitori-uccisi-dal-figlioProsegue l’onda di violenza nel milanese e ieri, solo pochi giorni dopo che un giovane di 32 anni a Giussano, aveva sgozzato i figli e tentato di togliersi la vita, un figlio uccide entrambi i genitori, consumando così un ennesimo dramma.

I coniugi Vincenzo La Mendola 75 anni e Angelina Incannella 79 anni, vivevano insieme al Giuseppe La Mendola, di 41 anni, in una palazzina residenziale di Veduggio con Colzano, dove si è consumata la tragedia, che ha sconvolto gli abitanti del piccolo centro brianzolo.

L’omicida dopo aver colpito i due anziani genitori, lasciandoli esanimi sul pavimento ha chiamato il 112 dei Carabinieri, che quando sono arrivati in via Dante hanno trovato i due cadaveri in una pozza di sangue e l’omicida, che farfugliava frasi sconnesse.

Non sono ancora chiare le dinamiche della tragedia, ma probabilmente i due sono stati colpiti un oggetto pesante, forse un grosso portavaso in vetro. Dai primi accertamenti risulta che i due genitori, per tentare di sfuggire alla follia omicida del proprio figlio, si erano rifugiati sul pianerottolo del condominio, dove avrebbe iniziato a colpirli.

Ora per l’omicida, che era già in cura presso un centro psico-sociale della zona, è previsto il trasferimento in un reparto di psichiatria, in stato di arresto.

Ancora una volta ci si chiede se questi episodi non sono prevedibili e se una maggiore attenzione dei vicini potrebbe evitare epiloghi di estrema violenza domestica.

Sebastiano Di Mauro
15 febbraio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook