Milano: una mostra per conoscere e aiutare la Siria

Milano: una mostra per conoscere e aiutare la Siria

Locandina-mostra-siriaI fatti siriani, in guerra da due anni, sono sotto gli occhi di tutto il mondo, ma si sta facendo poco niente a livello politico, senza contare il fatto che un energico intervento dell’Europa, avrebbe potuto evitare il peggio.
Questo conflitto così si protrae con gravi conseguenze per la popolazione civile, che subisce le decisioni folli di  Damasco e il sospetto dell’utilizzo di armi chimiche non è mai stato definitivamente accertato, frenando  di fatto un intervento armato nel Paese da parte  gli Stati Uniti, con il bene placet dell’ONU.
Per dare una mano concreta a questa causa a Milano si svolgerà un’importante  iniziativa a scopo benefico.
L’idea è del cineoperatore RAI Sebastiano Nino Fezza, che in collaborazione con Auxilia Onlus, Associazione Ponte degli Artisti e oltre, Spazio Seicentro Milano, “Milano for Syria” ha organizzato una mostra che si terrà dal 10 al 18 gennaio e che avrà come protagonisti i bambini vittime della guerra in Syria.
A parlare del problema, in una suggestiva ambientazione e l’allestimento, ci saranno i filmati e le fotografie di Sebastiano Nino Fezza, immagini raccolte in 10 anni di giornalismo di guerra.
Sarà possibile visitare la mostra in tre sale differenti – ognuna dedicata a un tema – e acquistare a prezzo simbolico le opere degli artisti che hanno aderito all’iniziativa.
Tutto il ricavato servirà a finanziare il viaggio per inviare i sussidi nelle zone più colpite dal conflitto.

Sebastiano Di Mauro
21 dicembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook