Tre giorni di festeggiamenti per i trentanni di Superstudio di Via Tortona

Superstudio-13-MilanoImmagini, video installazioni e testimonianze  raccontano  la storia del grande complesso di zona Tortona, che nel coso dei suoi trentanni di vita si è imposto come luogo iconico della fotografia di moda internazionale.

Superstudio compie trent’anni e li ha celebrati con un lungo fine settimana di porte aperte che si è concluso il 15 dicembre.   Il grande complesso di Superstudio è nato a Milano nel 1983 in via Forcella per iniziativa di Flavio Lucchini, Gisella Borioli e di Fabrizio Ferri (che in seguito aprirà Industria Superstudio negli Stati Uniti d’America a New York) e apre i  propri spazi al grande pubblico per ripercorrere le tappe che lo hanno portato negli anni a diventare un luogo simbolo per la fotografia di moda italiana  ed internazionale, percorso costruito per raccontare la storia degli studi fotografici attraverso  video, installazioni e testimonianze . A milano è senza dubbio il primo e più famoso complesso di studi fotografici e teatri di posa,  spazio per eventi di immagine, sfilate, presentazioni. Qui sono passati grandi maestri dell’obiettivo come Irving Penn, Richard Avedon, Helmut Newton, Peter Lindbergh, Gianpaolo Barbieri, Giovanni Gastel, Oliviero Toscani, Fabrizio Ferri; le “topmodel” da Naomi Campbell a Claudia Schiffer, Linda Evangelista, Kate Moss, tutti i più grandi stilisti da Armani a Prada, Versace, Valentino; artisti internazionali come Keith Haring e Damien Hirst; star hollywoodiane come George Clooney, Charlize Theron, Demi Moore, Monica Bellucci e altri personaggi di fama mondiale. Fotografi e i creativi delle nuove generazioni hanno mosso da qui i primi passi e  hanno visto la moda e il gusto  italiani affermarsi nel mondo.

Spicca “Wall of fame”, un grande murale di 14 metri x 2 che racconta per immagini la storia e i protagonisti di questa avventura: un manifesto a cura di Flavio Lucchini che rimarrà visibile qui per un anno; poi “Photorama”, un murales esterno lungo un centinaio di metri su cui sono riprodotti ritratti di diversi fotografi italiani gestito da AFIP International (Associazione Fotografi Professionisti) che, insieme a CNA, ha collaborato all’intero progetto, insieme a Roberta Ciappi per la mostra “12 Grandi Maestri & Martina Colombari” e Patrizio Bosco – BSC Convention Torino per le scene e le video installazioni; il tutto coordinato da Giulia Borioli.

L’intera struttura  dall’ anno 2000 ha avuto un prolungamento con l’adiacente centro polifunzionale Superstudio Più di via Tortona 27, fulcro del “Fuorisalone” nella settimana del Design ai primi di Aprile di ogni anno e di altri eventi periodici di alto livello qualitativo.

Annamaria Demartini
17 dicembre 2013
Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook