“Festa del grande cinema”: vip, stelle emergenti e talento in un unico appuntamento

“Festa del grande cinema”: vip, stelle emergenti e talento in un unico appuntamento

queen-Festa.Grande-CinemaSpettacolo, ospiti d’eccezione e stelle emergenti. Sono stati questi gli ingredienti che hanno reso la “Festa del grande cinema”, tenutasi ieri presso la discoteca Queen di via Carducci a Milano, un appuntamento distinto e, per certi versi, addirittura eccezionale.

La presenza di numerosi e popolari professionisti del mondo dello spettacolo ha fatto da semplice ma raffinato contorno ad una serata che ha avuto come momento topico la realizzazione dei casting per tutti i ruoli dei film “Le ragazze del 4° piano” e per gli ultimi ruoli dei film “Il silenzio prima del giorno” e “Il teorema di Fermat” (produzione Excelsior Cinematografica).

Durante la serata, oltre all’assegnazione del premio relativo al concorso “Tacchi assassini”, è avvenuta la performance canora della cantante/batterista Martina Ungarelli, giovane stella dell’universo musicale italiano, che ha deliziato i presenti con un brano cantato “a cappella” dal quale tecnici e amatori hanno potuto trarre importanti indicazioni circa le sue innate doti artistiche. Una ragazza, già facente parte del progetto Glik (gruppo vocale italiano che, rifacendosi alla serie televisiva americana Glee, porta sul palco musica, danza, talento e passione), che fa della forte determinazione una spinta ulteriore per coronare il sogno di poter vivere di musica.

Torta, brindisi e foto hanno poi concluso una festa del talento e dello spettacolo che ha avuto il pregio di rappresentare non solo un importante, elegante e divertente appuntamento mondano, ma anche un momento di crescita personale e professionale per le aspiranti attrici, che hanno avuto la possibilità (rara al giorno d’oggi) di guardare concretamente e in maniera genuina attraverso la finestra di un mondo tanto complesso quanto affascinante come quello del cinema e dello spettacolo.

Giuseppe Ferrara
30 novembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook