Lo Spallone: libro-intervista sul Re del contrabbando di Fabrizio Capecelatro

Lo Spallone: libro-intervista sul Re del contrabbando di Fabrizio Capecelatro

Presentazione dell’autore all’Auditorium dell’Umanitaria l’8 novembre 2013 ore 19.

invito_web_senzaFabrizio Capecelatro, giornalista, content supervisor di NanoPress, una delle più dinamiche e promettenti realtà operanti sul web, collaboratore con alcune importanti testate nazionali, tra cui «il Giornale»,  ma anche conduttore di “Dietro i fatti”, un programma di approfondimento giornalistico, su Vanilla Radio,  il prossimo venerdì 8 novembre 2013, ore 19,  presso l’Auditorium dell’Umanitaria  – Via San Barnaba, 48 Milano – presenta il suo libro-intervista “Lo spallone. Io, Ciro Mazzarella, re del contrabbando” edito da Mursia. Il dibattito  sarà moderato dal giornalista Denmetrio De Stefano.

Il libro riporta le dichiarazioni di Ciro Mazzarella, che non è un pentito e non ha mai collaborato con la giustizia, perché “non ha mai creduto che i valori dello Stato potessero essere meglio dei suoi” è invece l’uomo che ha inventato e gestito il nuovo contrabbando di sigarette,  da tutti conosciuto come il Re del contrabbando, che con freddezza racconta il mondo del crimine, dalla Guerra Fredda ai giorni nostri nel mondo del contrabbando sotto il placet della vecchia e la nuova camorra.

Fabrizio Capecelatro, con la sua sagacia, riesce a vedere  il fenomeno da una prospettiva non convenzionale ed entra nella mentalità del criminale spiegandoci perchè: «Dopo il petrolio, sono le sigarette a far girare l’economia mondiale.

Sebastiano Di Mauro
4 novembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook