Omaggio a Verdi, nel bicentenario: concerto al Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano

Omaggio a Verdi, nel bicentenario: concerto al Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano

ConservatorioLa Provincia di Milano, in collaborazione con il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano, nell’ocasione del bicentenario verdiano (1813-1901),  organizza oggi Giovedì 10 ottobre un concerto, da tenersi in Sala Puccini ore 20.30 con ingresso libero.
L’occasione è veramente ghiotta per fare il pieno della musica del grande maestro.

questo il programma:
Da La traviata
«È strano» – Ah, forse è lui» – «Sempre libera»
Da Rigoletto
«Caro nome»
Gemma Gabriella Stimola soprano
Da Aida
«Celeste Aid
Da Macbeth
«O figli, o figli miei» – «Ah la paterna mano»
Rho Seonghoon tenore
Da Un giorno di regno
«Grave a core innamorato»
Carlotta Vichi mezzosoprano
Da Rigoletto
«Bella figlia dell’amore»
Vitaliy Kovalchuk Il duca (tenore)
Bongsuk Lim Rigoletto (baritono)
Gemma Gabriella Stimola Gilda (soprano)
Carlotta Vichi Maddalena (mezzosoprano)
pianista accompagnatrice Manana Jangavadze
Da La traviata
Preludio – Introduzione – Brindisi
(trascrizione di A. Melchiori)
Violini: Chiara Borghese, Caterina Caramella,
Federico Ceppetelli, Diego Ceretta, Hildegard De Stefano, Daniele De Vecchi, Francesco della Volta,
Francesco Di Giacinto, Francesca Finardi,
Sofia Gimelli, Edoardo Macchioro, Lorenzo Meraviglia,
Gabriel Moncada, Giulia Sofia Scilla, Stefano Trezzi,
Iris Tripodi, Cesare Zanfini
coordinatore Prof.ssa Giovanna Polacco
Da Oberto, Conte di San Bonifacio
«Di vermiglia, amabil luce» – Cavalieri, dame, vassalli
«Fidanzata avventurosa»
Da Ernani
«Oh come felici» – Festa da ballo – Gentiluomini, dame, maschere
Da Macbeth
«Patria oppressa» – Coro di profughi scozzesi
Da Nabucco
«Gli arredi festivi giù cadano infranti» – Ebrei, leviti, e vergini ebree
«Va’, pensiero, sull’ali dorate» – Coro di schiavi ebrei
Coro “Gabriel Fauré” e Gruppo strumentale
del Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano
Hyeon Jeong Park pianoforte
Marta Bove, Chiara Pederzani flauti
Andrea De Varda, Francesco Tamburini violoncelli
Diego Verzeroli percussioni
Direttore Maria Grazia Lascala

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili

Sebastiano Di Mauro
10 ottobre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook