Il Volontariato protagonista della prima giornata del Forum “Mi GENERATIONCAMP”

Mi Generation CampAlta la partecipazione dei giovani al primo Forum a loro dedicato nel capoluogo lombardo.
Più di mille, infatti, i giovani che stamattina sono arrivati alla Fabbrica del Vapore di Via Procaccini 4 per partecipare alla prima giornata dei lavori.
Presente, durante la mattinata, anche l’assessore alla Sicurezza e Coesione sociale e Volontariato Marco Granelli che nel suo intervento ha rilevato l’importanza del volontariato giovanile.
“Abbiamo voluto salvaguardare progetti e azioni per sviluppare e incentivare il volontariato dei giovani – ha dichiarato Granelli – nonostante  il momento non facile. Questo è il nostro modo di intendere la partecipazione e la cittadinanza attiva. Vogliamo coinvolgere sempre di più i giovani e offrire loro opportunità di conoscenza e di sviluppo”.
Volontariato, dunque, è sono ben 50 i progetti che ha fatto partire quest’anno il Comune: “Come quello della summer school delle scuole civiche – ha spiegato il delegato del Sindaco alle politiche giovanili Alessandro Capelli – Il Comune fa da volano e mette in campo delle opportunità col privato sociale.”
I progetti, inoltre, possono essere inseriti nel curriculum vitae, anzi: “Fanno più curriculum di molti corsi di formazione.” Ha concluso Capelli.
Oggi per la seconda giornata del Forum sarà protagonista il tema del lavoro e del diritto allo studio al quale parteciperà l’assessore all’Università,  ricerca e sviluppo Cristina Tajani.
Nel pomeriggio parteciperà la vicesindaco Ada Lucia De Cesaris che discuterà di un argomento particolarmente sentito dai giovani, vale a dire quello dell’assegnazione e della riattivazione degli spazi pubblici.

Manuelita Lupo
28 settembre 2013

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook