Good Food in Good Fashion: la settimana della moda e gli aperitivi fashion

Good Food in Good Fashion: la settimana della moda e gli aperitivi fashion

goodfoodingoodfashion2duerigheGood Food in Good Fashion: si chiama così il nuovo progetto promosso dall’Associazione Maestro Martino, rappresentata dallo Chef Carlo Cracco e istituita per promuovere il territorio lombardo, attraverso la Cucina d’Autore. L’Associazione, in occasione della settimana della moda della donna a Milano (dal 18 al 24 settembre), ha dato vita a questo progetto volto a coniugare tre universi paralleli, quali l’arte culinaria, la moda e l’imprenditoria agricola lombarda, in una straordinaria combinazione di opportunità. Durante questa settimana verrà colta la “sfida” da parte di otto Hotel a 5 stelle – Armani Hotel Milano, Hotel Boscolo Milano, Bulgari Hotel Milano, Hotel Château Monfort, Four Seasons Hotel Milano, Palazzo Parigi Milano Hotel & Grand Spa, Park Hyatt Milan e Tgw Westin Palace Milan – , che nelle loro raffinatissime location ospiteranno i cosiddetti “fashion appetizers”, realizzati dagli autorevoli chef di casa, i quali utilizzeranno prodotti tipici lombardi. Il tutto andrà in scena ogni sera dalle ore 19.00.

Mangiare sano e vestire bene: sfileranno tante prelibatezze di stagione, che portano la firma di Cortilia, il primo mercato agricolo online per la vendita e la distribuzione di prodotti locali a filiera corta. «Proprio come la settimana della moda milanese, anche Cortilia promuove le eccellenze del territorio, le produzioni locali e il Made in Italy, rivolgendosi a tutte le persone attente ai sapori autentici e alle qualità a tavola», spiega il fondatore di Cortilia, Marco Porcaro. «Grazie a Good Food in Good Fashion, le diverse eccellenze italiane si fondono in un connubio di sensazioni da gustare con gli occhi e con il palato».

Lo scopo di questa operazione è innanzitutto quello di promuovere le eccellenze agroalimentari della Lombardia, con un focus sulle aziende guidate da donne. L’intento, inoltre, è quello di posizionare l’offerta degli hotel di lusso di Milano come luoghi di ritrovo e di relazione, aperti non solo ai cittadini della città meneghina, ma anche a chi ne farà visita. Dunque, moda e prodotti agroalimentari diventano gli ingredienti chiave di un piatto finale che offrirà un tour all’insegna della riscoperta dell’identità culturale e culinaria di Milano e di tutta la Regione Lombardia o, più in generale, del Made in Italy.

Il progetto è patrocinato dalla società Expo 2015, Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano, Federazione Moda Italia. È un format che nasce con l’intento di essere replicato e ampliato nelle prossime edizioni della settimana della moda, cosicché possa essere arricchita l’offerta culturale della città per il pubblico locale e internazionale.

Sonia Carrera
17 settembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook