Tragico incidente all’idroscalo di Milano, muore il campione di F2 Motonautica Paolo Zantelli

Tragico incidente all’idroscalo di Milano, muore il campione di F2 Motonautica Paolo Zantelli

motoscafo ZantelliNel pomeriggio di oggi due motoscafi si sono scontrati durante una gara di offshore all’Idroscalo di Segrate (Milano).
Il pilota Paolo Zantelli, di 48 anni, campione italiano di Formula 2 di motonautica, subito dopo il grave incidente era stato trasportato in gravi condizioni con l’elisoccorso all’ospedale San Raffaele di Milano, dove a seguito del forte trauma toracico e per il sopravvenuto arresto cardiaco è morto verso sera.

L’incidente si è verificato proprio poco dopo la partenza del Gran Premio ‘Città di Milano’ valido per il campionato europeo di categoria. Il motoscafo di Zantelli, durante un’evoluzione non ha completato quello che in gergo viene definito un ‘looping’, cioè un giro a 360 gradi, ma si è ribaltato scontrandosi con un altro motoscafo.

Il pilota è stato quindi travolto dalla sua stessa imbarcazione che lo ha trattenuto sott’acqua. Tra l’altro nello scontro si è staccato il cupolino che protegge i piloti, quindi una volta persi i sensi, lo sfortunato pilota ha bevuto acqua e, nonostante i soccorsi tempestivi non si è potuto evitare per lui la fine tragica.

Vincenzo Iaconianni, presidente della Federazione Italiana Motonautica, dice “perdo un grande amico”, poi aggiunge “l’incidente ha dell’inspiegabile, perchè la velocità era molto bassa e le strutture del motoscafo sono integre. Non si riesce a capire cosa possa aver determinato traumi così gravi”.

Zantelli era di Colorno, in provincia di Parma. Lascia la moglie Milena Clerici, anche lei pilota di motonautica, che ha assistito all’incidente, e un figlio.
Nel suo curriculum vantava due ori, due argenti e un bronzo europei. Zantelli in Italia era considerato il massimo esperto della categoria. In 17 anni ha collezionato 11 titoli italiani ed era in corsa anche per il titolo nel campionato mondiale di categoria.

La due giorni di gara dell’Idroscalo di Milano era stata molto attesa da Paolo Zantelli che puntava a conquistare il titolo europeo di categoria, in vista dell’ultima prova del mondiale che è in programma in dicembre in Sud Africa a Sasolburg.

 Redazione Milano
15 settembre 2013

14 settembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook