MODA: Incontro tra Pisapia e Camera Moda di Milano per valorizzare gli eventi moda, in vista di Espo

MODA: Incontro tra Pisapia e Camera Moda di Milano per valorizzare gli eventi moda, in vista di Espo

Pisapia_Incontro_ModaDopo le polemiche dei giorni scorsi, scaturite dalla protesta degli stilisti Dolce & Gabbana, il 25 luglio si  è tenuto un incontro a Palazzo Marino tra il Sindaco Pisapia ed il Consiglio Direttivo al gran completo della Camera Nazionale della Moda Italiana, composto da: Mario Boselli, Presidente della Camera della Moda, oltre al Vice Presidente Vicario Patrizio Bertelli e ai Vice Presidenti Angela Missoni e Ermenegildo Zegna. Presenti anche i consiglieri Giovanna Gentile Ferravamo, Stefano Sassi, Lavinia Biagiotti Cigna, Carlo Capasa, Patrizio Di Marco, Jacopo Etro, Massimo Ferretti, Renzo Rosso e Carla Sozzani oltre al Presidente Onorario Beppe Modenese.
Il  Sindaco G. Pisapia, che ha partecipato all’incontro insieme all’assessore alla Moda Cristina Tajani, ha commentato così: “Questo incontro è servito per rafforzare ulteriormente i rapporti già ottimi tra il Comune di Milano e la Camera della Moda di Milano. Sono convinto che insieme possiamo valorizzare un’eccellenza milanese che è preziosa per tutto il Paese perché il sistema moda non rappresenta solo una ricchezza di bellezza esteriore, ma partecipa attivamente e costruttivamente allo sviluppo produttivo ed economico dell’Italia”.
Aggiungendo inoltre:“Milano e la moda sono legate indissolubilmente e il nostro impegno è quello di valorizzare sempre più questo aspetto. Milano nei prossimi anni sarà al centro dell’attenzione internazionale, innanzitutto grazie ad un evento straordinario come Expo, e il mondo della moda, che somma talento, tradizione e innovazione ad una solida realtà imprenditoriale, sarà con noi in prima fila per rendere la città sempre più attrattiva”.
il Presidente della Camera della Moda Mario Boselli, rispondendo alle affermazioni del Sindaco ha detto: “Ho molto apprezzato questo incontro, perché è stata l’occasione per confermare la collaborazione costruttiva tra il ‘Sistema Moda’ e il Comune di Milano. Ci siamo parlati con franchezza perché abbiamo l’obiettivo condiviso di rendere Milano più attrattiva e la Moda e la sua creatività sono certamente un elemento caratterizzante della città. Sono certo che questa collaborazione continuerà a dare risultati positivi per tutti”.
l’Assessore alle Politiche per il lavoro, Ricerca, Moda e Design Cristina Tajani al termine della riunione con il vertice di Camera Moda Nazionale, ha commentato: “L’incontro di oggi dimostra che Milano vuole fare sistema a sostegno della moda. Come Amministrazione siamo pronti a dimostrare tutta la nostra vicinanza a un settore strategico per la città e l’intero Sistema Paese”. Aggiungendo: “Una collaborazione che vedrà la sua piena attuazione già a partire da settembre, quando il Comune metterà a disposizione tre luoghi simbolo come la Scala, il Castello Sforzesco e la Galleria Vittorio Emanuele II, consacrandoli alla moda, oltre ad una serie di eventi culturali a Palazzo Reale e Palazzo Morando che sapranno animare la città in occasione della prossima Fashion week”.
L’assessore concludeva così: “Fondamentale è la volontà condivisa di fare sistema per sostenere a livello internazionale l’intero comparto moda e dell’alto di gamma italiano attraverso piani di comunicazione straordinari concordati in vista di Expo, capaci di rendere visibile la presenza della moda anche all’interno del Padiglione Italia, visto che moda, gusto e design sono i tratti distintivi e più riconoscibili di Milano e del Paese”.

Sebastiano Di Mauro
27 luglio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook