Milano: Sempre più fitto il mistero della morte di Nicoletta Figini

Milano: Sempre più fitto il mistero della morte di Nicoletta Figini

Morte Nicoletta FiginiGli inquirenti stanno passando al setaccio la vita privata e le conoscenze di Nicoletta Figini,  la 55enne trovata morta venerdì scorso nel suo appartamento. Dalle ultime risultanze figura che la donna sia stata denunciata perchè trovata in compagnia di uno spacciatore.
Ma il giallo sulla sua morte è ancora fitto e non si viene a capo del movente del suo omicidio. Quindi le indagini proseguono a  360 gradi e approfondendo tutto il possibile, man mano che sorgono fatti nuovi dallo scandagliamento nel suo passato.
Pare comunque scartata l’ipotesi della rapina finita male, ma sembra che chi l’ha usccisa cercasse in casa qualcosa di ben preciso, dal momento che  nulla pare sia stato portato via: ritrovati in casa i tre cellulari di nuova generazione e costosi, L’argenteria,  i quadri, né pare sia stata toccata la cassaforte, dove peraltro vi erano solo  gioielli di scarso valore.
Ora il pm Mauro Clerici e gli uomini della squadra mobile scavano nel passato della donna, rimasta vedova una dozzina di anni fa e titolare con un socio di un negozio di telefonia.
soprattutto si sta cercando di capire, attraverso le varie fasi della sua vita,  scavando nella sua vita privata, che tipo di persone frequentasse e che interessi c’erano con questi.
Perchè sembra che in questo sta la chiave per risolvere il giallo.

Sebastiano Di Mauro
22 luglio 2

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook