Presentata una proposta di legge da M5S Lombardia a favore della maternità

gruppo M5SNell’ambito dell’attività del Gruppo M5S Lombardia, oggi è stato depositata  una proposta di legge d’iniziativa regionale dal titolo “Maternità: istituzione dell’indennità universale”. La proposta se verrà approvata dal Consiglio Regionale, sarà presentata e discussa al Parlamento Nazionale.
Stefano Buffagni, consigliere M5S primo firmatario del progetto della proposta di legge, commenta così l’iniziativa del suo movimento: “è un provvedimento che mette al centro il valore della maternità. Le statistiche ci raccontano un paese pre-moderno nella tutela della maternità. Vogliamo voltare pagina”.
La proposta intende dare un sostegno concreto alla maternità istituendo una somma da corrispondersi alle donne indipendentemente dal fatto che siano madri naturali o adottive, lavoratrici dipendenti o autonome, stabili o precarie, donne che lavorino o non lavorino ancora. La proposta chiede anche una modifica del Testo unico in materia di tutela e sostegno alla maternità perché riconosca ai fini previdenziali il congedo di maternità anche nei contratti atipici.
E Buffagni conclude affermando: “Il sostegno economico alle future mamme va legato a un miglioramento del congedo di maternità. E’ assurdo che le donne con contratti atipici non ne possano godere. E’ un’aberrazione se pensiamo che quei contratti sono ormai la stragrande maggioranza. Su questo progetto di legge di iniziativa regionale ci auguriamo di trovare rapidamente il sostegno di tutte le altre forze politiche. E’ un provvedimento infatti che migliora concretamente l’esperienza di diventare madre oggi. Questi sono provvedimenti utili, altro che quote rosa”.

Sebastiano Di Mauro
26 giugno 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook