Il Comune intitola tre luoghi della città alle vittime di Niguarda

maiorinoLa Giunta, dopo la decisione dello scorso 24 maggio di dedicare, su proposta del Consiglio di Zona 8, la piscina comunale di via Graf a Daniele Carella, ieri, su indicazione del Consiglio di Zona 9, ha deliberato le altre due intitolazioni.
Sono così tre i luoghi di Milano intitolati alla memoria delle tre vittime della tragica aggressione avvenuta lo scorso 11 maggio nel quartiere Niguarda,  perchè luoghi di aggregazione per la comunità e rappresentano dei radicati punti di riferimento per i cittadini di Zona 8 e Zona 9.
A Ermanno Masini è stato intitolato il Centro socio ricreativo per anziani di via Grivola 10,  mentre ad Alessandro Carolè è stato dedicato il Centro di aggregazione giovanile di via Ciriè 9. Ermanno Masini e Alessandro Carolè erano rispettivamente impegnati in attività di volontariato proprio a favore di anziani e di giovani.
“Milano non vuole dimenticare Ermanno Masini, Alessandro Carolè e Daniele Carella e per questo abbiamo intitolato alla loro memoria tre luoghi frequentati dai residenti dei quartieri Niguarda e Quarto Oggiaro. Ci sembra un omaggio giusto e doveroso nei confronti di tre cittadini stimati e apprezzati e che hanno speso tanto impegno a favore degli altri. Un atto che vuole dimostrare la vicinanza e l’affetto della città alla famiglia e agli amici delle vittime”. Lo hanno dichiarato Piefrancesco Majorino e Marco Granelli, assessori alle Politiche sociali e alla Sicurezza e Coesione sociale.

Redazione Milano
11 giugno 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook