Nuovi orari estivi per bar e locali pubblici nelle zone della movida milanese

MovidaLa Giunta ha approvato le delibere per le ordinanze che dovranno definire i nuovi orari per la vendita e la somministrazione di cibi e bevande a partire  dal 4 giugno e sino al 10 novembre, nelle aree comprese all’interno dei Distretti Urbani del Commercio: Duc Navigli (intero distretto), Duc Sarpi (Arco della Pace e vie limitrofe), Duc Ticinese (intero distretto) e Duc XXV Aprile (area Garibaldi e vie limitrofe).
Per effetto di queste ordinanze, nelle aree comprese all’interno del Duc Navigli, tutti gli esercizi dovranno cessare l’attività esterna entro le ore 2.00, che potrà protrarsi solo all’interno sino alle ore 3.00.
Per poter esercitare l’attività all’esterno fino alle ore 2.00 sarà necessaria una compartecipazione degli esercenti che occupano il suolo pubblico, per una pulizia supplementare dell’area, sottoscrivendo uno specifico contratto con AMSA. Chi non stipula il contratto integrativo dovrà cessare l’attività esterna alle ore 20.00.
Per  la diffusione sonora all’interno dei locali, questa sarà possibile sino alle ore 24.00 e prorogabile sino alle ore 3.00 per i titolari  autorizzati ad effettuare musica dal vivo e per chi è già in possesso di autorizzazione. Mentre per chi ne è sprovvisto dovrà fornire una valutazione di previsione di impatto acustico.
Per la zona Arco della Pace nel Duc Sarpi,  gli esercizi dotati di plateatico potranno somministrare cibi e bevande all’esterno fino alle ore 1.00, per poi proseguire  sino alle ore 2.00, ma all’interno dei locali e rigorosamente a porte chiuse.
All’interno del Duc Ticinese è invece previsto che gli esercizi dotati di plateatico possano somministrare alimenti e bevande all’esterno fino alle ore 2.00. Dopo tale orario dovranno  rimuovere gli arredi  esterni e proseguire l’attività all’interno sino alle ore 3.00 a porte chiuse.
Per la zona Garibaldi, nell’ambito del Duc XXV Aprile,  tutti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande dovranno cessare terminare la loro attività entro le ore 2.00 sia all’interno che all’esterno.
Inoltre per  le  quattro aree viene confermato il divieto di diffusioni sonore all’esterno dei locali, nelle pertinenze e nei barconi, tranne che per iniziative culturali, debitamente autorizzate,  e dovranno terminare entro le 23.00.
Sarà vietata la vendita e somministrazione di bevande in contenitori di vetro e di latta dalle ore 21.00 sino a termine attività. Gli esercenti avranno l’obbligo di pulire gli spazi esterni, compresa strada e marciapiede, dopo la chiusura dell’attività.
Gli esercizi commerciali di vendita al dettaglio per asporto di cibi e bevande cesseranno le attività alle ore 24.00 per proseguire  solo con il consumo all’interno del locale o nei plateatici concessi in uso.
Le sanzioni previste sino a 450 euro a carico dei trasgressori delle ordinanze a tutela dei quattro Duc coinvolti, rimangono invariate.

Redazione
2 giugno 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook