Judo: il campione Esposito agli European Open di Ostia: ” Sono pronto al confronto con i grandi.”

Judo: il campione Esposito agli European Open di Ostia: ” Sono pronto al confronto con i grandi.”

Dopo il trionfo dei giorni scorsi ai campionati assoluti di judo ( categorie 81 kg) nella Capitale, Antonio Esposito, già campione del mondo di judo, pensa ora agli European Open, in programma il 18 e 19 febbraio ad Ostia.( Roma)  Per il ragazzo napoletano del gruppo sportivo Fiamme Azzurre della Polizia Penitenziaria, classe ’93 sarà la prima partecipazione negli 81 Kg senior.

Antonio, si avvicina per te un  altro importante appuntamento, quello degli European Open, che si terranno il 18 e 19 febbraio ad Ostia. Solo pochi giorni fa hai vinto a Roma i campionati assoluti di Judo. Sei pronto ora per la prossima impresa?

“Sono contentissimo della mia vittoria conquistata ai campionati assoluti, anche perchè recuperare forza e condizione, dopo l’infortunio al ginocchio capitatomi circa un mese e mezzo fa, non è stato facile. Il sorteggio non è stato favorevole. In finale poi ho incontrato un avversario ostico come il siciliano Lorenzo Rigano, appartenente al gruppo sportivo Fiamme Gialle. I complimenti quindi vanno senza dubbio anche al mio avversario, che mi ha impegnato duramente”.

Quante percentuali di vittoria hai per salire  sul podio anche agli European Open?

E’ difficile dirlo, anche perchè al torneo, parteciperanno molti atleti di rango internazionale; i migliori del mondo. Mercoledì 8 febbraio partirò con la Nazionale italiana per Ostia, dove sosterrò i miei soliti due allenamenti quotidiani. Poi Il 19 febbraio alle 10,00  ci sarà la mia gara al PalaPellicone di Ostia. Speriamo bene.

Antonio Esposito ricordiamo che non ha ancora 23 anni. Ha iniziato a fare judo all’età di 4 anni allo Star Judo club di Scampia, vedendo fare sport il papà e lo zio.  Il ragazzo, originario di Melito, piccolo comune del Napoletano, presenta già un palmerais ricco di successi, come la conquista del titolo mondiale nel 2013 a Ljubliana, seguito dalla vittoria nel campionato europeo l’anno successivo, tre titoli vinti, più il quarto, quello conquistato recentemente ai campionati assoluti di judo a Roma (categoria 81 Kg).

“Per i miei successi devo ringraziare molte persone e soprattutto la mia famiglia, i miei amici, senza dimenticare il mio maestro, Raffaele Parlati che mi ha sempre seguito con grande attenzione e professionalità” – ci ha confessato il ragazzo nel corso dell’intervista.

” I miei prossimi obiettivi nel prossimo quadriennio, ha aggiunto Esposito – sarà senza dubbio la partecipazione  alle Olimpiadi  di Tokio del 2020. Quelli vicini, invece, sono i campionati d’Europa e del Mondo.”

 

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook