Quaranta metri nel vuoto! Tre giovani perdono la vita in un incidente stradale a Posillipo, quartiere chic di Napoli.

di Luigi Rubino

Un drammatico incidente automobilistico ha scosso  il quartiere Posillipo. Tre ragazzi, due minorenni e un dicianovenne hanno perso la vita a notte inoltrata  Erano quasi le quattro. A causa dell’alta velocità in una curva panoramica di via Petrarca l’auto sulla quale viaggiavano i tre giovani, una Mini One è precipitata nel vuoto, forse per l’ eccessiva velocità,  superando il muretto e la ringhiera che delimita la strada panoramica, concludendo il suo volo in un giardino sottostante, a pochi metri da piazza S.Luigi.

Strazziante lo scenario con l’auto diventata una massa di lamiera e le scene di stamattina sul luogo dell’incidente con polizia, vigili del Fuoco a pattugliare la zona per cercare di far luce su questo dramma della strada. Sconvolti i volti di molti giovani, amici delle vittime, presenti sul luogo della tragedia. Dai sopralluoghi eseguiti dalle forze dell’Ordine non sono stati rilevati segni evidenti di frenata. Tutto quindi fa pensare che la causa dell’incidente sia da imputarsi all’alta velocità dell’auto e forse alla stanchezza del conducente, vista la tarda ora. Due di loro risiedevano nel quartiere Posillipo. Non è la prima volta, comunque che in questa zona accadono incidenti automobilisti- ci dicono alcuni residenti della zona. “Molte auto spesso sfrecciano veloci, sottolinea Andrea – mettendo in pericolo la vita propria e quella altrui ed anche quella dei pedoni che passeggiano sui marciapiedi, in prossimità di questa zona, dove in quasi tutte le ore del giorno i turisti si fermano per scattare foto ed ammirare il panorama del golfo.”  Sui corpi delle vittime il Magistrato, intanto ha disposto l’autopsia per verificare se i giovani avessero assunto alcol o droga.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook