Catturato il boss Micillo, luogotenente del clan Mallardo. Era ricercato da due mesi…

Era ricercato da più di due mesi, ma i Carabinieri  del gruppo provinciale di Napoli lo hanno scovato e arrestato in una lussuosa villa con giardino sul litorale di Sperlonga. ( Lazio). E’ finita così la latitanza del 55enne Biagio Micillo, luogotenente  del gruppo camorristico dei Mallardo, personaggio di primo piano della malavita soprattutto a Giugliano, comune a nord di Napoli.

Al momento del blitz dei militari, il boss era in compagnia  della moglie, figlio, nuora e nipotino di otto anni. Micillo, che era riuscito due volte a sfuggire alla cattura, è accusato, insieme ad altri 46 esponenti malavitosi arrestati lo scorso 6 giugno dai Carabinieri, di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsioni, traffico e spaccio di stupefacenti.

29 agosto 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook