Guardia di Finanza pone fine contrabbando di gasolio. Arrestate tre persone in provincia di Napoli

Il contrabbando a Napoli sembra ormai un fenomeno fisso, anche perchè nel capoluogo campano non si cerca di vendere o smerciare solo le ormai note sigarette, ma anche prodotti di vasta portata, come il gasolio. Lo dimostra il blitz effettuato dalla Guardia di  Finanza di Napoli che ha sequestrato ben 10 mila litri di gasolio da pesca, destinato ad un uso diverso a quello per il quale era destinato.

Durante l’operazione  le fiamme gialle hanno ammanettato tre persone a Striano, un piccolo comune in provincia di Napoli. Il gasolio si trovava in cisterne metalliche su alcuni furgoni trasformati in autobotti dalla quale, tramite grosse elettropompe con meccanismo di erogazione, era possibile prelevare e trasferire il materiale in altro loco.

L.R.

17 marzo 2012

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook