Si salpa: pronte le navi dei rifiuti: destinazione Olanda…

Nel frattempo, a Trieste c’è chi protesta contro lo smaltimento incontrollato dei rifiuti campani.

Partirà martedi 28 febbraio dal porto di Napoli la seconda nave che porterà in Olanda 3 mila tonnellate di rifiuti tritovagliato secco. Il carico delle operazioni è iniziato oggi. Poi una volta completato si andrà avanti con altre navi. Soddisfatto è appparso  il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, il quale ha tenuto a  precisare il grande impegno preso con Bruxelles.

” Al momento – ha detto il primo cittadino di Napoli – non sono necessari accordi con altri paesi, qualora ce ne fosse bisogno abbiamo pronti altre intese” Cinquantamila tonnellate di rifiuti napoletani,  a quanto sembra, serviranno al’Olanda per produrre energia per 35 milioni di docce calde. Nel frattempo, domani mattina si terrà davanti all’inceneritore di Trieste un presidio organizzato da gruppi di ambientalisti di Taranto, Trieste e della Slovenia. La protesta riguarda soprattutto lo smaltimento senza controllo dei rifiuti della Campania che si inquadra nell’operazione solidarietà decisa dal Ministero dell’Ambiente Italiano. All’iniziativa parteciperanno anche alcuni Movimenti, composti da liberi cittadini di Trieste.

G.R.

25 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook