Napoli: vile agguato a Scampia. Pregiudicato freddato da due colpi di pistola

Il cadavere di un pregiudicato di 36 anni è stato rinvenuto nellla tarda serata di ieri all’interno di un’ auto ” Smart” a Scampia, quartiere periferico a nord di Napoli. Fabio Cafasso, questo è il nome dellla vittima, è stato ucciso nei pressi della sua abitazione in via Ghisleri, una zona conosciuta come “cianfa di cavallo, ” da due colpi di pistola alla nuca. Subito dopo il killer ha citofonato la moglie, dicendo che il marito stava male e si trovava a bordo di un’auto.

 L’uomo, sceso in strada, subito dopo aver assistito alla partita di campionato Napoli- Genoa, è stato subito colpito mortalmente. Secondo gli inquirenti le modalità di esecuzione fa pensare che si tratti di sgarro, con la tipica esecuzione di chiaro stampo camorristico. La vittima, secondo quanto si apprende da fonti investigative, non era un personaggio rilevante della camorra, ma era vicino al gruppo degli “Scissionisti” che controllano lo spaccio dellla droga nel quartiere. Il corpo di Cafasso, come da prassi, è stato trasportato al reparto di medicina legale per l’autopsia.

di G.R.

22 dicembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook