Nubrifagio sulla Campania. Napoli in tilt! Rinviata Napoli Juve

Come previsto, anche Napoli questa notte è stata colpita da un violento nubrifagio che è proseguito intensamente per tutta la mattinata. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco in tutta la Campania e in molti comuni del napoletano. Il maltempo si è intensificato durante la notte. In via Miliscola, una strada del comune di Pozzuoli, un uomo di 65 anni, Domenico Conte ha perso la vita, rimanendo schiacciato da un pino dentro la sua vettura. Due persone sono rimaste intrappolate in mattinata nella propria auto, nei pressi di una cavalcavia  in via Napoli – Pozzuoli. 

Piena emergenza anche a Gragnano, nel comune di Sant’ Antonio Abate e intorno a Castellammare, dove si sono verificati allagamenti in seguito alle esondazioni di piccoli fiumi. A Poggiomarino, comune campano che si estende tra il Vesuvio e il fiume Sarno, un autobus è stato bloccato dalla furia devastatrice dell’acqua. Chiusa al traffico anche l’autostrada all’uscita della A3 di Ercolano, in direzione nord e Torre Annunziata. Il cattivo tempo poi si spostato in mattinata a Napoli, dove dalle prime ore del mattino si è scatenato un vero diluvio, molto intenso che ha provocato problemi rilevanti nella zona Flegrea, sulla collina dei Camaldoli, a rischio frane e nel quartiere Posillipo, dove in via Nicola Ricciardi ( stradina privata) ha ceduto un muro da tempo pericolante, di una villa, bloccando il passaggio di un viale sottostante di un’altra abitazione, dove vivono alcune famiglie. Per fortuna nessun ferito. Disagi anche per la Juventus che, ospite in città, per la prevista partita serale di campionato con il Napoli, è stata costretta a saltare la rifinitura di allenamento, prevista sul campo sintetico del “Denza” di Posillipo.

Intorno alle 12,00 il Prefetto di Napoli, Andrea De Martino, dopo un riunione tenutasi in Prefettura con le altre autorità tra cui il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris e l’assessore alla Protezione civile della Regione Campania Edoardo Cosenza, ha poi deciso di rinviare per motivi di sicurezza, la partita di campionato tra il Napoli e la Juventus, anche perchè il terreno dello stadio S. Paolo e molte strade in prossimità dell’impianto sportivo sono allagate dalla  pioggia. La partita, forse, sarà recuperata il 14 dicembre. La situazione meteologica è migliorata intorno alle 13,00, dove è rispuntato il sereno. L’allarme, comunque, non è superato, anche perchè secondo le previsioni, la situazione meteorologica potrebbe portare di nuovo pioggia sulla Campania.

 

 

 

 

di Luigi Rubino

6 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook