Ancora incendi a catena in molte località della Campania. Fiamme anche al Parco degli Astroni, ad Agnano

Non c’ è sosta in questo mese di Agosto. La temperatura che va oltre i 30 gradi, l’elevato  tasso di umidità presenta nell’aria e le continue azioni di piromani in località di montagna e in collina continuano a minacciare il  verde e in particolare i boschi della Campania. Si susseguono quasi a catena  i focolai di incendi in molte zone delle regione. Preoccupante è la situazione in provincia precisamente a Polla, nel Val di Diano, dove hanno preso fuoco ettari di bosco. Sul posto sono intervenuti i canader della Protezione civile nazionale ed un elicottero  del Corpo forestale dello Stato capace di versare 9 mila litri di acqua. Fuoco anche a  Giano Vetusto, in provincia di Caserta e a Valva in località Irpinia. 

Un incendio è divampato al Parco degli Astroni, anche se la situazione è sotto controllo da parte degli uomini della forestale. In Campania gli incendi – precisa Lega Ambiente- sono dovuti a precise manovre di affari loschi come quello dell’imboschimento che consente di guadagnare cifre di una certa consistenza, soprattutto se si pensa che il fuoco si propaga specialmente in zone abbandonate e in prossimità di discariche, dove è consistente il materiale incendiario.

G.R.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook