Rebecca Cauda
Rebecca Cauda

Biografia

Laureata in Economia, torinese DOC. Interessi diametralmente opposti ai miei studi: amo leggere tutti i tipi di libri, ma ho una predilezione per i romanzi gialli e psyco thriller. Amo i miei tre cani e cerco di passarci più tempo possibile perché sì, sono decisamente più gradevoli di molte persone. Ho nel cuore la mia città, Torino, e non la scambierei con nessuna al mondo: ogni angolo, ogni anfratto, ogni viuzza.

Articoli

Esame (religioso) di coscienza

Ci sono alcune cose nella vita che hanno un significato soggettivo, che calzano addosso a ciascuno di noi in maniera completamente diversa rispetto a come potrebbe risultare addosso a qualcuno di diverso. Poi ci sono invece quei valori, quei comportamenti che ci vengono insegnati (e non imposti, bensì insegnati) dalla società in cui viviamo, che sono fortemente oggettivi e che…
Commenti

“Audrie & Daisy”

La vita degli esseri umani tende a dimostrarsi spesso più fragile di quanto chiunque possa mai rendersi conto. Cerchiamo di riempirci la vita ogni giorno, di quelle persone e di quelle cose che ci piacciono, gli hobby, gli sport, il lavoro, la famiglia: tante, forse troppe, perché appena una di queste si sgretola, inevitabilmente anche tutto il resto comincia a…
Commenti

Salone Internazionale del Libro: un’apertura verso il Mondo

Si respira aria di novità, in questo mese di maggio che si sta affacciando con timidezza alle porte di Torino. Aria di primavera? No, perché come ogni anno ci fa soffocare quei 3 o 4 giorni, giusto per darci la beata illusione che si possa sfoggiare il chiodo con tanto entusiasmo, quando invece ti becchi di colpo l’acquazzone. Aria di…
Commenti

Dumbo alla fine spicca il volo

La fantasia è una di quelle caratteristiche che è di casa nei cuori e nei cervelli di pochi eletti. C’è chi ci prova, chi studia un metodo per dimostrarsi all’altezza, chi tenta di sfruttare tutte le tecnologie che gli anni 2000 ci offrono, ogni giorno con delle nuove varianti. Spesso però il risultato si dimostra deludente, affatto originale, anzi ridondante,…
Commenti

La Lettera di Paolo Nani

Le sorprese spesso fanno un po’ paura: andare verso qualcosa che non si conosce, che è del tutto ignoto o che ha dei contorni molto vaghi, che ha un suo fascino proprio perché avvolto da una nebbia fumosa, è prova di grande coraggio. Anche quando ci si dedica a qualcosa che si ama, che sia un hobby o un lavoro…
Commenti
Pagina 4 di 43« Prima...23456...102030...Ultima »