Raggi, primo sindaco donna. M5s prende anche Torino. Milano a Sala

Raggi, primo sindaco donna. M5s prende anche Torino. Milano a Sala

Le elezioni amministrative del 2016 consegnano Roma e Torino nella mani del Movimento 5 Stelle. Nella capitale ci si aspettava la vittoria di Virginia Raggi, però nessuno immaginava potesse essere tanto schiacciante. Ma la vera sorpresa è Torino, dove Chiara Appendino è riuscita a recuperare lo svantaggio del primo turno e sorpassare Piero Fassino di una decina di punti percentuali. A Milano -dopo un duro testa a testa- si ha la certezza della vittoria di Sala e a Napoli De Magistris si conferma vincente.

Ecco i risultati dopo le prime proiezioni:

Torino: 1/ma proiezione Ipr; Appendino al 56,7% – Nella prima proiezione di Ipr-Istituto Piepoli per la Rai basata su un margine di errore del 4% ed un campione del 5%, a Torino Chiara Appendino è al 56,7% mentre Piero Fassino è al 43,3%.

Milano: 2/ma proiezione Ipr; Sala al 52,1% – Nella seconda proiezione di Ipr-Istituto Piepoli per la Rai, a Milano Giuseppe Sala è al 52,1% mentre Stefano Parisi è al 47,9%.

Napoli: 1/ma proiezione Ipr; De Magistris al 67% – Nella prima proiezione di Ipr-Istituto Piepoli per la Rai basata su un margine di errore del 4% ed un campione del 5%, a Napoli Luigi De Magistris è al 67% mentre Gianni Lettieri è al 33%.

Bologna: 1/ma proiezione Ipr; Merola 54,6% – Nella prima proiezione di Ipr-Istituto Piepoli per la Rai basata su un margine di errore del 4% ed un campione del 5%, a Bologna Virginio Merola è al 54,6% mentre Lucia Borgonzoni è al 45,4%.

È importante sottolineare che l’affluenza ai seggi è stata ancor minore rispetto al primo turno. Esemplare il caso di Napoli dove ad andare a votare alle 19 è stato il 25,27% oltre dieci punti in meno rispetto allo stesso orario del primo turno.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook