Leicester a un passo dal titolo, la città incorona Ranieri

Leicester a un passo dal titolo, la città incorona Ranieri

Contro ogni pronostico e contro le più rosee aspettative d’inizio stagione, mister Claudio Ranieri ha saputo riscaldare i cuori della città di Leicester e condurre la propria squadra ‘di provincia’ in testa alla classifica di Premier League. Uno smacco per i tanti che finora hanno etichettato Ranieri come allenatore così così, adatto più a uno scenario da salvezza che alla guida di grandi clubs che spendono milioni solo per il giardiniere: oggi quei clubs sono ad almeno 8 punti di distanza (Tottenham) dal Leicester che grazie al suo tecnico sta compiendo un vero e proprio miracolo calcistico.

Sindaco e cittadini, conquistati a suon di risultati e con le reti di Jamie Vardy, il centravanti ex metalmeccanico, sentono aria di scudetto – tanto importante quanto storico – e parlare di King Claudio per le strade di Leicester non è più un tabù. Anzi, se Ranieri e le sue Foxes dovessero centrare la vittoria della Premier, la città potrebbe presto avere strade intitolate agli eroi dell’impresa, come sottolineato dal sindaco di Leicester, Sir Peter Soulsby: «L’idea di dare ad alcune strade il nome dei giocatori e del tecnico è ampiamente sostenuta dai tifosi. E il City Council la appoggerebbe».

Insomma, dopo il punto conquistato da Ranieri e i suoi ragazzi quest’oggi in rimonta all’Old Trafford di Manchester (1-1, reti di Martial e Morgan), tutta la città di Leicester – e a dire la verità anche i molti simpatizzanti stranieri e non che la squadra è riuscita a catalizzare – sarà concentrata a seguire il match di domani sera tra Tottenham e Chelsea. Gli Spurs rappresentano l’unica formazione rimasta in corsa per la lotta al titolo (ora a -8 dalla vetta) ma una vittoria del Chelsea (che giocherà in casa a Stamford Bridge) o un pareggio consegnerebbero di fatto a Ranieri e alle Foxes uno storico titolo con 2 giornate d’anticipo, rendendo tangibile ciò che solo alcuni mesi fa era impossibile anche solo sognare in quel di Leicester. Good luck Claudio!

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook