Smog: Milano verso il blocco totale, a Roma targhe alterne e polemiche

Smog: Milano verso il blocco totale, a Roma targhe alterne e polemiche

Non accennano a diminuire i livelli di smog nelle grandi città; il clima insolito per la stagione e la mancanza di precipitazioni contribuiscono a rallentare il ricambio di aria e se a Milano la media di concentrazione di polveri sottili registrata è di 62 microgrammi per metro cubo (limite fissato a 50), nei comuni limitrofi la situazione non è certo migliore. Per questo motivo le amministrazioni dei comuni di Bresso, Cinisello Balsamo, Cormano, Cusano Milanino, Paderno Dugnano e Sesto San Giovanni hanno deciso di aderire al blocco del traffico – dalle 10 alle 16 – previsto nel capoluogo lombardo da lunedì 28 a mercoledì 30 dicembre. Durante il periodo di blocco potranno comunque circolare liberamente alcune tipologie di mezzi, elencate nell’ordinanza (consultabile qui) diramata dal Comune di Milano.

Fino a Capodanno a Milano si potrà viaggiare tutto il giorno sui mezzi pubblici con un biglietto singolo. L’incentivo è stato varato lo scorso 14 dicembre e dalla sua entrata in vigore bus e metro hanno registrato un +10% di passeggeri. Al di là del limite di 50 microgrammi anche Bergamo (55), Brescia (53) e Pavia (59). Lo smog si fa sentire anche a Torino, dove l’amministrazione ha deciso di mettere a disposizione il biglietto unico giornaliero (costo 1,50 euro) per viaggiare sulle linee di trasporto pubblico e scongiurare il blocco del traffico. L’iniziativa andrà avanti fino al 29 dicembre.

Situazione critica anche a Roma, dove alla presenza di smog si sono aggiunte polemiche per la chiusura anticipata di ieri, 25 dicembre, delle tre linee metropolitane. Lo stop (cominciato alle 13) ha coinvolto anche bus e tram, che sono tornati in servizio solo dalle 16,30. Il commissario straordinario di Roma, Francesco Paolo Tronca, ha intanto disposto l’annullamento del blocco totale del traffico per il 28 e 29 dicembre: lunedì e martedì le auto circoleraano con il criterio delle targhe alterne mentre il biglietto singolo per i mezzi pubblici da 1,50 euro varrà per l’intera giornata.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook