Muore Anita Ekberg, la “dolce” musa di Fellini

Muore Anita Ekberg, la “dolce” musa di Fellini

Anita-Ekberg_2287191b

ROMA- Si è spenta questa mattina nella clinica San Raffaele di Rocca Papa, ai Castelli romani, dove era ricoverata da tempo, costretta su una sedia a rotelle. In condizioni economiche precarie, nel 2011 aveva fatto la sua ultima richiesta di aiuto alla Fondazione Fellini di Rimini, dopo essere stata ricoverata in una casa di cura in seguito ad una caduta che le aveva procurato una frattura al femore, rendendola non più autonoma.

Classe 1931, l’attrice aveva da poco compiuto 83 anni. Famosa, anzi famosissima per l’interpretazione di Sylvia nel film “La dolce vita” (1960) di Federico Fellini, è ricordata anche dai più giovani per la scena in cui entra nella Fontana di Trevi.

Nata a Malmö, a 17 anni aveva vinto il titolo di Miss Svezia 1950. Successivamente si era trasferita negli Stati Uniti dove il produttore Howard Hughes l’aveva introdotta nel cinema. Iniziando con pellicole di poco valore, Anita era poi diventata famosa a seguito della sua apparizione nuda sulle pagine di Playboy, per qualche finto incidente (come quello dell’abito apertosi all’improvviso nella hall dell’Hotel Berkeley a Londra) e per il matrimonio nel ’56 con l’attore Anthony Steel.

La grande svolta avvenne però negli anni ’60. Secondo una leggenda, Federico Fellini aveva visto una foto dell’attrice su un rotocalco e ne era rimasto rapito immediatamente, imponendosi con i produttori per averla nel cast del “La dolce vita”. Il resto è noto: capelli biondi bagnati dall’acqua, pelle chiarissima, fisico mozzafiato e la celebre frase “Marcello, come here!”, davanti a Marcello Mastroianni.

Fellini e la Ekberg avevano lavorato ancora insieme in un episodio di “Boccaccio ‘70”. Interprete in una sessantina di pellicole con ruoli più o meno importanti, l’attrice aveva ottenuto nel 1956 il Golden Globe per miglior attrice emergente e nel 2003 il premio alla carriera Capri Legend Award.

 Sposata due volte, ebbe flirt con Frank Sinatra, Gianni Agnelli e Dino Risi. La sue ultime apparizioni risalgono al 2002, ne “Il bello delle donne” e nel 2010 nella trasmissione televisiva “I migliori anni”, condotta da Carlo Conti per il cinquantesimo anniversario de “La dolce vita”.

Ottavia Giannoni

11 gennaio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook