Assange: nel bene e nel male

Assange: nel bene e nel male

Per sette anni la sua casa è stata la piccola ambasciata dell’Ecuador, nel centro di Londra. Poi, l’11 aprile del 2019, il paese sudamericano decide di ritirargli la cittadinanza consentendo ai servizi segreti britannici di arrestarlo. Il noto fondatore di Wikileaks, Julian Assange, verrà estradato negli Stati Uniti. Una sentenza che ha suscitato non poche reazioni avverse tra personaggi noti e meno.
foto-articolo
Attualità - 26 Aprile 2022

di Marta Giorgi

Condividi: