Il cambiamento climatico online: dalle fake news al negazionismo. Intervista a Tommaso Felici di Fridays for Future

Il cambiamento climatico online: dalle fake news al negazionismo. Intervista a Tommaso Felici di Fridays for Future

La realtà virtuale dei social può essere considerata lo specchio della nostra società. Ma le news riguardanti quello che succede fuori dalle mura di casa, sono comunque filtrate dagli strumenti del digitale e molto spesso vengono distorte per secondi fini. Tra gli scopi principali, la disperata ricerca del consenso da parte di personaggi noti o gruppi di persone che intendono portare avanti una propria idea. In questo contesto troviamo quindi le cosiddette fake news e le echo chambers. Questi strumenti sono spesso usati da quelli che possono essere definiti negazionisti o complottisti, cioè coloro che mandano avanti una propria idea, negandone altre, senza le prove per dimostrare la propria tesi. Tra le tante teorie cospirazioniste, vi è anche quella che negherebbe il cambiamento climatico in atto: del negazionismo climatico ne abbiamo parlato con Fridays for Future, il movimento ambientalista che dal 2018 si batte per incentivare azioni positive per un futuro migliore.
foto-articolo
Attualità - 1 Dicembre 2021

di Marta Giorgi

Condividi: