CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE IN ITALIA E ALL’ESTERO

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE IN ITALIA E ALL’ESTERO
Fonte: Internazionale.it

21 morti e 821 contagiati, questo il bilancio alle 20:30 del 28 febbraio. E’ appena terminata l’ennesima giornata di allarme Covid-19, il virus scoppiato tra Lombardia e Veneto, 7 giorni fa, e che si è fatto strada in diverse regioni italiane.

Ancora incerto l’arrivo di questa nuova forma batterica in Italia, ciò che sappiamo è che è stato scoperto per la prima volta a Wuhan, nel dicembre dello scorso anno. Il Covid-19 ha portato fin ora, 21 morti in Italia, tutti in età avanzata e con patologie pregresse. E’emergenza a Lodi, da circa 24 ore, in quanto non si riesce a gestire il numero di posti letto che ad oggi scarseggia. La Lombardia è la regione dove si ha la situazione più seria, con 51 ricoveri gravi.

Nel pomeriggio sono stati riscontrati i primi due casi di Corona virus in Umbria. La Direzione sanitaria regionale comunica che i due casi sono focolai provenienti da fuori regione. Uno dei due pazienti si era recato in Emilia-Romagna, mentre il secondo era venuto in contatto, a Roma, con un residente di Castiglione d’Adda.

In queste ore in Emilia Romagna è in corso una riunione regionale che ha come oggetto la riapertura della macchina scolastica. In particolare, si andrà a capire se ci sono i termini per riaprire, da lunedì, istituti, musei, uffici e sedi universitarie. Nella giornata odierna è arrivata la mail dalle diverse università della regione, che propongono lezioni ed esami con modalità online, in modo da compensare con le lezioni perse.

In Italia, complessivamente, il numero di contagi avanza anche se le notizie sono rassicuranti; I pazienti totalmente guariti sono saliti a 45. Notizia odierna è la quarantena volontaria del presidente della Lombardia, Attilio Fontana, in quanto una componente del suo staff è risultata positiva al covid-19.

Covid-19 all’estero

Aprendo lo sguardo all’estero, in Iran la situazione è grave, poche ora fa è deceduta Elham Sheikhi, ragazza di 23 anni positiva al covi d-19. In Iran complessivamente il numero delle vittime sale a 26. Nel pomeriggio l’OMS ha denunciato il covid-19 come minaccia mondiale. In Cina il virus ha provocato 2788 morti con 78.824 contagiati. La percentuale di contagi da due giorni è in calo. In Francia ci sono stati 19 nuovi contagi, salendo a 57 contagiati totali. Stamane sono stati registrati i primi due casi di Covid-19 in Islanda e Danimarca. In Islanda si tratta di un turista che era stato in vacanza sulla neve in Italia, allo stesso modo, il paziente danese ha confermato la sua vacanza in Italia pochi giorni fa.

Il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres ha affermato oggi:<< Questo è il momento di chiedere ai governi di fare tutto il possibile per fermare la trasmissione, e di farlo ora. Non siamo ancora in una pandemia, ma la finestra di opportunità per evitarlo si sta restringendo, la mia preoccupazione riguarda sopratutto i paesi in via di sviluppo, in particolare in Africa>>.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook