Romics 2017 | Sempre in vetta

Romics 2017 | Sempre in vetta

Dal 5 all’8 Ottobre la fiera del fumetto di Roma ospiterà l’evento internazionale Romics, in quella che per tutti gli amanti del fumetto è diventata una tappa fondamentale dell’anno.

Ancora una volta il direttore artistico Sabrina Perucca, in conferenza stampa, tiene a sottolineare la multilateralità degli interessi che questo evento punta ad abbracciare, non rilegandosi più al mero fumetto.

Videogames, cinema, editoria e laboratori sono tra i punti forti di questa edizione del 2017.

Lega Prima Romics è l’ormai celebre fase finale del campionato italiano di League Of Legend, organizzato da Romics in collaborazione con GEC Giochi elettronici competitivi. Ma in un padiglione dedicato sarà possibile provare anteprime di videogame non annunciati, partecipare a tornei e confrontarsi con altri appassionati. Lo scorso anno c’era il bramato VR, che formò una gran folla di interessati.

Per quanto riguarda il cinema le anticipazioni sono poche, ma le aspettative molte: Il Movie Village sarà ancora presente e promette iniziative divertenti per i titoli più importanti di ottobre e novembre. Tra questi sicuramente qualcosa dedicato a IT. Se a questo ci aggiungiamo la partecipazione dei maestri internazionali di effetti speciali e visivi Ben Morris e Kevin Jenkins non possiamo che iniziare il countdown.

Bill Skarsgård nei panni di It

Sempre più di spicco è il ruolo delle case editrici all’interno della fiera. Spesso si è sfruttata l’occasione Romics per il lancio di importanti iniziative editoriali o per l’incontro con giovani autori. Sono confermati, tra i nomi più noti, Leonardo Patrignani (Time Deal) ed Eleonora Olivieri (Il mio anno pazzesco, novità promettente) con De Agostini DeA Palenta Libri; Marco Lorenzetti e Andrea Angiolino con Gallucci Editore; Marco Megnone (The Legend Of Zelda) con Gruppo Mondatori Ragazzi.

Intenzione centrale del Romics, ogni anno potenziata ulteriormente, è l’incontro tra realtà editoriali e professionali con giovani talenti. L’Area Nuovi Talenti sarà appunto un luogo di scambio importantissimo per tutti quei giovani in cerca di un’occasione per poter dimostrare il proprio valore. Una crescita importante e fondante relazionandosi con esperti del settore e autori conosciuti.

Dopo l’approvazione generale torna la seconda edizione del Concorso nazionale “i linguaggi dell’immaginario per la scuola”, realizzato con il ministero dell’istruzione che si è detto molto soddisfatto ma con l’obiettivo di entrare in più scuole italiane.

Francesco Gabbani

Romics non esclude certo l’arte della musica, oltre le già citate. Ospite speciale sarà Francesco Gabbani, vincitore di due Festival di Sanremo, che intratterrà il pubblico con un Talk show dove parlerà delle sue influenze, fonti di ispirazione e l’importanza della cultura orientale.

Tra gli eventi più importanti di questa edizione c’è la mostra evento Beatles a fumetti, con una vasta esposizione di tavole a fumetti originali, gadget d’epoca e da collezione, filmati dedicati.

Effettivamente non si può che considerare riuscito l’intento di fondere svariati mondi e svariati epoche in quello che senza dubbio è uno degli eventi più importanti che ormai ha abbracciato l’arte in genere, pur conservando un occhio di riguardo al fumetto.

Le iniziative sono molteplici e per ogni genere. Non mancheranno infatti youtuber, gamer, illustratori e rivenditori.

Gli ospiti confermati sono tantissimi e di primissimo livello, caratteristica a cui il Romics ci ha ormai abituati:

Ben Morris, Paolo Eleuteri Serpieri, Shawn Martinbrough, Andrea Angiolino, Mattia La badessa, Mauro De Luca, Stefano Caselli, Giulia Aragni, Alan D’Amico, Maupal, Massimo Rotundo, Nunziati Riccardo, Laura Perez Vernetti, Midori Yamane, Yoshiro Watanabe, paolo Zeccardo, Mattia Treviso e  Stefano Antonucci.

Inutile sottolineare che, come sempre, i veri protagonisti saranno però i cosplayer, l’anima e linfa vitale della fiera del fumetto. Artisti a tutti gli effetti, sofisticati, grotteschi, divertenti, trash.

Come ogni anno, ci sarà la Grande Gara Cosplay, che permetterà ai più bravi e fantasiosi di rappresentare l’Italia al World Cosplay Summit in Giappone, l’International Yamato Cosplay Cup in Brasile e l’Eurocosplay a Londra.

Cosplayer Iris Afasia

Biglietto giornaliero feriale: 10 €

Biglietto festivo: 12 €

Biglietto cosplay: 5€

Biglietto Ridotto: 8€ (over 80, militari, bambini inferiori ai 10 anni)

 

Abbonamento 4 giorni: 26€

Abbonamento 3 giorni: 24€ (Venerdì, sabato, domenica)

Abbonamento 2 giorni: 18€ (Sabato, domenica)

 

 

Orario di apertura al pubblico: dalle ore 10.00 alle ore 20.00

Via Portuense 1645 alla Fiera di Roma.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook