Basket NBA: Clamorosa trade tra Celtics e CAVS, Irving per Thomas

Basket NBA: Clamorosa trade tra Celtics e CAVS, Irving per Thomas

Un clamoroso accordo tra Cavaliers e Celtics ha portato allo scambio di due giocatori simbolo delle rispettive franchigie: Kyrie Irving ed Isaiah Thomas.

Scambio inatteso, che scuote la pace di questa parte dell’estate. Non è l’unica trade di “peso” vista in questa offseason, ma di certo è la più importante negli equilibri della eastern conference. Irving e Thomas, i playmaker delle prime due forze della eastern. I due ex di CAVS e Celtics si scambieranno reciprocamente maglia e giocheranno per quella che fino a qualche giorno fa era la loro diretta contender. Lo scambio coinvolge per i Cavaliers esclusivamente Kyrie Irving mentre dal lato Boston Celtics si muoveranno: Isaiah Thomas, Jae Crowder, Ante Zizic e la prima scelta del 2018 dei Nets.

I Cavaliers in questo modo riescono ad accontentare sia la richiesta di scambio di Irving lasciando comunque a James una squadra competitiva in vista dei prossimi playoffs. Thomas e Crowder hanno giocato in maniera sublime la scorsa stagione. Specie Isaiah ha dimostrato un arsenale offensivo degno di un All-Star. Il tutto accompagnato da una leadership che tutti a Boston hanno seguito. Inoltre la scelta dei Brooklyn Nets riapre anche un minimo spiraglio ad una progettualità futura rimasta un poco in disparte nei disegni dei CAVS, impegnati a costruire la corazzata che ha dominato la eastern conference nelle ultime tre stagioni. Unico nodo da sciogliere della questione rimane l’infortunio all’anca di Isaiah Thomas, che tanto fastidio ha dato all’ormai ex bandiera Celtics durante i playoffs.

I Celtics invece vedono abbastanza rivoluzionata la squadra con la cessione di giocatori importanti senza però aver perso qualità nei singoli. L’arrivo di Gordon Hayward è stata già una importante aggiunta ad un roster competitivo, ma l’ulteriore innesto di Kyrie Irving rende ora Boston una vera e propria contender.  Certo l’ex numero 2 di Cleveland non è costato poco in termini di trade. Ma una superstar acclamata e decisiva nelle finals NBA da tutta un’altra credibilità alle possibilità di arrivare in finale dei Celtics. I due All -Star di Boston saranno inoltre supportati dall’altro arrivo estivo Morris, senza dimenticare Jaylen Brown, Horford ed il talentuosissimo rookie Jayson Tatum. L’obiettivo minimo di questa squadra sono le finali di conference ad est, dove probabilmente incontreranno i Cleveland Cavaliers.

Curioso come tra le due squadre sembri già essere nata una rivalità. La sfida a distanza, e sul campo, con i CAVS segnerà sicuramente l’intera stagione della parte est della NBA.

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook