Basket NBA: Chicago riparte da Rondo, Gasol agli Spurs, Crawford rimane

Basket NBA: Chicago riparte da Rondo, Gasol agli Spurs, Crawford rimane

I Chicago Bulls si aggiudicano i servigi di Rajon Rondo ma perdono Gasol, diretto agli Spurs. Jamal Craford rinnoverà con i Clips.

RAJON RONDO @ CHICAGO BULLS

Il playmaker ex di Celtics e Dallas Mavericks è oramai ex anche dei Sacramento Kings. Rajon infatti nella prossima stagione giocherà nella città del vento per i Chicago Bulls. Dovrebbe firmare un contratto biennale che prevede un compenso di 28 milioni di dollari.

Nelle precedenti settimane Rondo era stato affiancato a diverse franchigie NBA. Le più accreditate sembravano essere i New York Knicks, in cui è finito Derrick Rose suo predecessore a Chicago. Tutti i rumors di mercato attorno a lui erano motivati dalle sue cifre stagionali. Quasi 12 punti, quasi 12 assist e 6 rimbalzi di media, per di più in un contesto tutt’altro che semplice come quello di Sacramento.

L’erede del figlio prediletto di Chicago è un giocatore antitetico rispetto all’attuale numero 25 Knicks ma non per questo meno decisivo ed importante se messo nel contesto tecnico giusto. Nonostante le numerose cessioni pesanti il duo Rondo-Butler almeno all’apparenza sembrerebbe poter garantire ai Bulls quel minimo di competitività che gli impedirebbe di finire tra le “scarse” della NBA.

PAU GASOL @ SAN ANTONIO SPURS

I Bulls come detto hanno perso molti pezzi pregiati ed uno di questi è Pau Gasol Saèz da Barcellona. 2 metri e 15 centimetri, classe 1980, un principe del gioco del basket. Il catalano finirà alla corte di Gregg Popovich nella scuola di basket che sono i San Antonio Spurs. Considerando le caratteristiche dell’uno e quelle degli altri, gli Spurs, il matrimonio sembra essere uno dei più azzeccati del mercato in corso. Tutto questo almeno sulla carta. Il sistema di San Antonio è infatti si molto efficace ma anche estremamente cerebrale. Negli anni molti grandi giocatori hanno avuto difficoltà ad inserirsi nei meccanismi di coach Pop

Pau lascia Chicago senza aver mai avuto la reale possibilità di competere per il titolo approdando una franchigia che invece di ambizione ne ha tanta. Nonostante il passaporto un poco ingiallito di alcuni dei suoi uomini chiave, San Antonio è sicuramente ancora oggi una contender per la vittoria finale. Il veterano della Catalogna ha già vinto due titoli ai Lakers ma l’idea di infoltire il numero di premi in bacheca sicuramente lo accarezza ancora.

Secondo Adrian Wojnarowski di The Vertical il lungo spagnolo dovrebbe firmare un biennale, con player oprion sul secondo anno, a 30 milioni di dollari.

JAMAL CRAWFORD  @ LOS ANGELES CLIPPERS

Molte le voci che lo volevano altrove, per esempio ai Cavaliers. Jamal Crawford invece, in barba ai rumors, continuerà a vestire la maglia dei Los Angeles Clippers.

Il fresco sesto uomo dell’anno firmerà un triennale da 42 milioni di dollari. La fumata bianca è arrivata dopo il rifiuto della prima offerta, un contratto annuale a 12 milioni. Una scelta anche dettata dai rispettabilissimi numeri che dopo 16 stagioni NBA il veterano continua a mettere assieme. 14 punti, 2 assist e 2 rimbalzi in quasi 30 minuti di utilizzo medio, il tutto uscendo dalla panchina.

Il trentaseienne che per tre volte ha portato a casa il premio di “sixth man of the year” va quindi ad aggiungersi alla lista di giocatori di rotazione rinnovati dai Clips.

 

Chicago-Bulls-veteran-Pau-Gasol
Pau Gasol, nuovo arrivato dei San Antonio Spurs di coach Popovich

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook