Basket NBA: Lin, Jefferson e Turner cambiano casacca, Drummond resta.

Basket NBA: Lin, Jefferson e Turner cambiano casacca, Drummond resta.

Charlotte lascia andare Jefferson ad Indiana e Lin ai Nets. Turner approda a Portland, Drummond firmerà nuovamente con Detroit.

AL JEFFERSON @ INDIANA PACERS

Dopo tre anni al servizio di Michael Jordan il lungo del Missisipi abbandona il North Carolina per l’Indiana, dove il contesto tecnico che sta prendendo forma sembra essere veramente molto affascinante.

Le cifre per cui dovrebbe firmare il giocatore dovrebbero essere attorno ai 30 milioni di dollari distribuiti su 3 anni di contratto. Stipendio oneroso che dovrà necessariamente essere seguito da qualche rinuncia. Gli Indiana Pacers dovranno essere quanto mai oculati se vogliano aggiungere ulteriori free agent a roster.

Al ha concluso la carriera agli Hornets decisamente in calando; ha giocato solo 47 partite con 12 pti e 6 rim in quasi 23 minuti medi di utilizzo, poco rispetto agli inizi in cui aveva registrato quasi 21 punti a partita giocandone almeno 60  per almeno 30 minuti.

JEREMY LIN @ BROOKLYN NETS

Charlotte sta perdendo pezzi. Dopo l’arrivo di Belinelli ed il rinnovo di Nicolas Batum perde prima Jefferson e poi una importante pedina di rotazione come Jeremy Lin.

La Linsanity torna quindi nella grande mela, stavolta sponda Brooklyn, con un triennale da 36 milioni di dollari. Jeremy Lin approderà in una franchigia in piena ricostruzione ma che ha ancora tra le sue fila giocatori di livello come Brook Lopez. Il richiamo di una grande città come NY sarà stato più forte della voglia di competere in una squadra di provincia come Charlotte? Oltre Lin, Brooklyn ha sicuramente in mente altri colpi. Infatti dopo aver lasciato andare via Jack ha sondato il terreno per mettere a roster due talentuose point guard come Brandon Jennings e Rajon Rondo.

 

ANDRE DRUMMOND (RINNOVO) @ DETROIT PISTONS

Il giovane centro classe 1993 di Mount Vernon rinnoverà dopo giovedi. Si legherà per altri 5 anni con i Detroit Pistons, con una player option sull’ultimo anno di contratto. Andre è stato letteralmente coperto d’oro dalla squadra del Michigan che non voleva veder scappare via uno dei suoi talenti più cristallini. Dopo l’accenno di ripresa della franchigia nella passata stagione sarebbe stato un vero azzardo. Nonostante il 4-0 contro i Cleveland Cavaliers i Pistons hanno mostrato ampi margini di crescita ed un carattere inusuale per essere una squadra cosi giovane.

L’accordo dovrebbe essere stato raggiunto per 130 milioni di dollari. Cifra che lo rende il giocatore più pagato della storia dei Pistons.

andre_drummond_pistons_2015_1_USAT

EVAN TURNER @ PORTLAND TRAIL BLAZERS

Evan Marcel Turner cambierà nuovamente città. La guardia originaria di Chicago sembra proprio non riuscire a trovare una fissa dimora. Dopo l’amore mai sbocciato con Philadelphia e le ruggini di Indiana lascerà anche i Boston Celtics.  Con i Celtics in questa stagione ha disputato dei rocamboleschi playoff mettendo assieme numeri degni di nota:  13 pti- 6 rim-5 ast  con 35 minuti di utilizzo medio.

La prossima meta si chiama Portland dove troverà una delle superstar più “sole” del basket NBA ovvero Damian Lillard, leader maximo della franchigia. Per un giocatore dal carattere cosi particolare come Evan l’avventura a Portland potrebbe rivelarsi un fallimento totale. Il testa a testa con un giocatore importante e carismatico come Lilliard è dietro l’angolo. Certo è che se i due troveranno terreno comune, Portland vedrà sicuramente dei momenti di bellissima pallacanestro offensiva.

Il giocatore firmerà un quadriennale da 70 milioni di dollari

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook