Basket NBA: Belinelli, Ibaka, Young, il mercato NBA comincia a scaldarsi

Basket NBA: Belinelli, Ibaka, Young, il mercato NBA comincia a scaldarsi

Indiana porta tra le sue fila Thaddeus Young, Belinelli si ritrova alla corte di Michael Jordan ed Ibaka finisce in Florida.

Dopo lo scambio che ha portato Derrick Rose a New York altri giocatori di livello cambiano casacca. Il mercato NBA è appena cominciato.

BELINELLI @ CHARLOTTE HORNETS

Il Beli torna quindi agli Hornets, stavolta però nella eastern conference. A Sacramento in cambio del giocatore ex Bologna andrà la scelta numero 22 del prossimo draft. Un sodalizio che non ha mai funzionato quello tra il trentenne di San Giovanni Persiceto e la franchigia Californiana. Troppi problemi nello spogliatoio tra l’uomo guida della squadra, Demarcus Cousins, e l’ex coach George Karl. Troppe divergenze tra le parti hanno fatto deragliare quasi subito un progetto che aveva tutta l’aria di essere interessante.

Forse questa trade arriva nel momento giusto per Marco, troverà una squadra più motivata dei
Kings e con aspirazioni di vittoria dopo l’eliminazione da parte degli Heat. Un giocatore competitivo e con voglia di vincere  come lui non potrà che intendersi perfettamente con una società affamata come quella di Charlotte.

marco-belinelli-p.j.-hairston-nba-sacramento-kings-charlotte-hornets-850x560

IBAKA @ ORLANDO MAGIC

Altra operazione dell’ultimo minuto collegata al draft. Ibaka finisce tra i giovani Magic in cambio di Victor Oladipo, Ersan Ilyasova ed i diritti sulla scelta numero 11 del draft Domantas Sabonis, figlio del grande Arvydas Sabonis.

Mossa rischiosa della dirigenza di OKC che ha deciso di liberare spazio salariale per rendere il più probabile possibile il rinnovo del tanto agognato Kevin Durant, cercato da mezza NBA.

Per Orlando questa si trasforma invece nell’occasione di aggiungere esperienza ad un roster leggermente acerbo con un grandissimo difensore del calibro di Serge. Giocatore che ha lottato per anni per il titolo NBA e che porterà anche grandissima etica lavorativa in un gruppo che ha tutto da imparare da un giocatore di questo livello. Certo è che Oladipo è una perdita di un certo livello, sembrava essere il futuro leader di questi Magic pronti magari tra qualche anno ad affacciarsi ai playoffs ad est. L’ex numero 5 dei Magic si ritrova invece in una grandissima organizzazione, vincente, che con il possibile rinnovo di Durant punterà nuovamente al titolo.

YOUNG @ INDIANA PACERS

Ultimo ma non per importanza è la trade che ha portato Thaddeus Young dai Brooklyn Nets in Indiana. L’ala ex Sixers è stata scambiata per la ventesima scelta al draft di quest’anno e per una futura seconda scelta protetta. C’è aria di ricostruzione a Brooklyn.

Molto diverso il caso degli Indiana Pacers che sembrano avere tutt’altre ambizioni rispetto ai Nets. Dopo Jeff Teague infatti i Pacers aggiungono ulteriore talento e solidità attorno alla loro superstar Paul george. In Indiana sembrando veramente intenzionati a formare una squadra in grado di competere ai massimi livelli nella eastern conference. Il quintetto momentaneamente dovrebbe essere formato da: Jeff Teague, Monta Ellis, Paul George, Thaddeus young ed il giovane Myles Turner.

Probabilmente i “gialli” dell’ Indiana assesteranno ulteriori colpi di mercato per rinforzare la panchina, indispensabile ormai per gareggiare alla pari con i migliori roster NBA.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook