NBA REPORT: FORTEZZA CASALINGA DENVER, KNICKS KO

Denver si conferma inarrestabile in casa, trascinati da Lawson e Gallinari ( 21 e 20 pti), e con l’apporto di un Faried sempre più solido e fondamentale nel gioco delle ‘’pepite’’, i Nuggets battono i Clippers (92 – 107) portando i figli prediletti di ‘’Loob City’’ alla ventesima persa in regular season e mettendo a segno una importante vittoria a livello morale, dato che i losangelini hanno uno dei migliori record a ovest. Nella sera in cui McGee autografa i palloni stoppati ed in cui i bianchi ‘’ possono saltare’’ ( vedi alley hoop di Gallinari sul più tredici di Denver) non basta la quasi onnipotenza cestitica di Paul( 10 ast – 16 pti) per salvare Griffin (17 pti) e compagni dalla disfatta fuori casa.

– Madison Square Garden , NY, ogni partita ha un qualcosa di speciale, dopotutto siamo a Broadway. Westbrook sbaglia un terzo tempo da mini basket a partita appena iniziata, e potremmo anche fermarci qui, invece no , questa è stata una stupenda partita che ha visto primeggiare i Thunders sui Knicks di una sola lunghezza 95-94. Questa è stata la sera in cui Jr. Smith ha accesso la lampadina e ne ha messi 36 ( 6/13 dalla lunga) ma fallisce sulla sirena il tiro della vittoria. A NY orfana di Anthony sarebbe servita una prova di forza contro una delle franchigie più quotate per la vittoria finale, anche come risposta alla serie di vittorie di Miami, ma il solito duo Durant-Westbrook ( 34-21 pti) ha resistito quel tanto che basta per tenersi ad un punto di distacco mettendo in cassaforte la quarantacinquesima vinta.

Tommaso Mencherini

8 marzo 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook