Una bara bianca mette sempre tristezza, anche a noi, ma…

Una bara bianca mette sempre tristezza, anche a noi, ma…

133734224-c5a9aa56-4c14-4bf6-ae86-7724981a79a5Napoli – Come molti quotidiani anche la redazione napoletana di 2duerighe avrebbe voluto, per ragioni di cronaca, riportare la notizia dei funerali del ragazzo “ucciso” dal  Carabiniere giorni fa, che si sono svolti oggi nel popolare Rione Troiano, ma si è preferito non farlo, perchè la vicenda ha rattristato l’opinione pubblica, compresi noi giornalisti, chiamati a raccontare, con i diversi mezzi a disposizione, fatti che addolorano il cuore e offuscano la mente di tanta gente; quella mente che spesso è protagonista di gesti  barbarici ed uccisioni senza distinzione alcuna, spesso spia di una società malata.

Recitare da protagonisti non serve a nessuno, quando una vita viene stroncata in pochi minuti. Vedere scene orribili di  dolore, con una mamma che piange giustamente la perdita del proprio figlio, lascia le lacrime agli occhi. Una bara bianca mette sempre tristezza, soprattutto a coloro che hanno un’anima, un cuore, ma corre l’obbligo di riflettere, senza farci prendere dalle emozioni.

Luigi Rubino – responsabile redazione Napoli
12 settembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook