Istituto San Giuseppe. Premiate le mamme impegnate nel progetto “Bottega del Vasaio”

di Mirko Tomasino

Fede, lavoro e socialità. Con questi tre ingredienti, lunedì 23, all’Istituto San Giuseppe di Catania si è aperta la manifestazione di premiazione che ha visto coinvolto le  madri maggiormente produttive e impegnate nel progetto “Bottega del Vasaio” portato avanti dall’Istituto San Giuseppe.
Ad aprire il pomeriggio di premiazione è stata la Madre Superiora dell’Istituto, suor Maria Aurelia, la quale ha evidenziato il ruolo del lavoro all’interno dei meccanismi di recupero sociale verso i soggetti più svantaggiati.

A seguito dell’apertura della Madre Superiora, sono seguiti i saluti e la riflessione sulla centralità del lavoro e della laboriosità dell’uomo della Madre Generale, Vita Parisi.

Quest’ultima ha aperto le danze alle premiazioni: Alfia, Camelia e Rita le mamme più produttive che hanno ricevuto la pergamena ricordo che attesta un grande impegno e dedizione verso il lavoro.
Commozione e felicità da parte delle vincitrici, le quali hanno espresso entusiasmo di fronte all’anelata premiazione.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook