Franco Battiato, nuovo candidato presidente alla Regione siciliana?

Il fondatore del Partito della Rivoluzione, il noto critico d’arte Vittorio Sgarbi, ha proposto come candidato presidente della Regione siciliana il noto cantautore catanese Franco Battiato.

Sgarbi, che ha tenuto a battesimo il partito il 14 luglio, presentandolo alla stampa e ai media, si è mostrato molto sicuro sulla candidatura del cantante per lo scranno più alto di Palazzo D’Orleans: “Ho altresì incaricato i vertici siciliani del partito, Giuseppe Arnone e Fabio Ciquemani – aggiunge Sgarbi – di prendere contatto con il cantautore indicandogli la nostra sede regionale che è a Villa Neri, a Linguaglossa, alle pendici dell’Etna, dove ad attenderlo ci sarà il segretario locale Antonio D’Amico, per consegnargli una busta con le istruzioni».

Di Franco Battiato è l’inno del PDR. «Si tratta di un brano – spiega l’ex assessore alla Cultura milanese – che Battiato ha recentemente composto e dedicato a mia madre Caterina Cavallini» «Confido – conclude il critico d’arte – nel senso di responsabilità e nell’amore per la Sicilia di Franco Battiato perché egli voglia garantire all’isola martoriata una nuova e più alta amministrazione”.

Per Vittorio Sgarbi sembra tutto fatto, ma non è che Battiato, in un impeto di disaccordo, possa sventolare la sua “bandiera bianca”?

Mirko Tomasino

20 luglio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook