Catania: lavoratori del comparto ambientale verso lo sciopero

Settimana di passione per i lavoratori siciliani e catanesi. Le sigle sindacali FP CGIL – FILT CISL – UILT e FIADEL proclameranno lo sciopero dei lavoratori del settore ambientale per il 16 e 17 gennaio in accordo con la protesta che scatterà in tutto il Paese.

Nodo principale della questione è l’adeguamento di un contratto unico di settore in vista della liberalizzazione dei servizi che vede come scadenza definitiva il mese di marzo.
Sulla questione è intervenuto Gaetano Agliozzo, sindacalista della FP – CGIL, il quale ha dichiarato:  “Anche a Catania i circa 1200 lavoratori del settore aderiranno alla protesta.
In particolare, i lavoratori della IPI della zona industriale organizzeranno anche un presidio ad inizio turno. Non avere un contratto unico in una realtà come la nostra ha determinato una forte discriminazione tra lavoratori dello stesso settore e in alcuni casi ha anche prodotto il mancato rinnovo dei contratti. Tra i diritti che rischiano di essere violati c’è la diminuzione delle tutele. Una fra tutte: i lavoratori si vedranno decurtare lo stipendio in caso di assenza per malattia”.

M.T.

15 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook