Villa Pacini. Attenti alle buche!

Simbolo della Catania antica, la villa Pacini, conosciuta anche in dialetto strettamente catanese come “villa varagghi” (la villa degli sbadigli), presenta da diverso tempo evidenti problemi di manutenzione.
Abbandono, vandalismo e incuria da parte dei cittadini e dell’Amministrazione municipale. Ultimamente, si è aperta, al centro del prato, una grossa voragine che è stata transennata dagli addetti ai lavori ma che rappresenta un serio problema per tutti coloro i quali vivono questo spazio pubblico.

“Ha ceduto la volta di un canale sotterraneo – spiega il dirigente del servizio Giardini pubblici, Marco Morabito – profondo 80 centimetri, che di solito porta a mare acque superficiali. Sotto la Villa c’è un dedalo di canali come questo, tutti molto vecchi. Bisognerà scavare, realizzare i cordoli laterali e rifare il solaio. Ma non si tratta di un lavoro da poco: ci vorrà una gara, e ci vorranno alcuni mesi affinchè il canale venga riparato. Bisognerà verificare, poi, lo stato delle pareti e quello degli altri canali. Certo, non ci sono pericoli di crolli improvvisi. Però, in effetti – continua il dirigente- nessuno sa quanti canali ci siano perchè non sono ben censiti. Qualche anno fa ne abbiamo riparato uno molto grande, che attraversava tutta la Villa e che richiese otto mesi di lavori: alla fine abbiamo deciso di portarlo alla luce”
Anche la zona circostante la villa, rappresenta un “campo minato” per tutti i pedoni e residenti, basta pensare alle transenne che sbarrano gli Archi della Marina e la pioggia che filtra da essi rendendo fanghiglia scivolosa il terreno circostante.

di M. Tom.

11 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook