Pesca di frodo. Due pescatori “nella rete”

L’illecito della pesca clandestina e non regolamentata continua. Nella serata di lunedì gli agenti della squadra nautica dell’U.P.G.S.P  hanno fermato due pescatori, i quali, dotati di attrezzatura subacquea al largo di viale Artale Alagona avevano pescato diverse qualità di pesce illecitamente.

Tra il pescato ravvisabili polipi, un’ aragosta e vari pesci. Successivamente, tutto ciò, è stato sottoposto a controlli veterinari e quindi donato alla Caritas di Catania.
Per i due pescatori abusivi è stata elevata, ai sensi dell’art.26/3°c. L. 963/1965, una multa ammontante a 1.033 euro ciascuno.

di M.T.

11 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook